facebook rss

Guasto alla caldaia,
chiusa la biblioteca ‘Sassi’:
«Giunta negligente»

FABRIANO - Alessandro Galli, segretario cittadino dei Giovani Democratici, sollecita un risoluzione veloce del problema «noto dal 16 ottobre». Il sindaco Gabriele Santarelli: «Riapre le porte il 4 gennaio»
Print Friendly, PDF & Email

La biblioteca “Sassi”

 

Biblioteca “Romualdo Sassi” di Fabriano chiusa per problemi legati all’impianto di riscaldamento dell’immobile.

Alessandro Galli

«Un guasto rilevato in data 16 ottobre. Per circa un mese e mezzo, i dipendenti della biblioteca e tutti coloro che hanno usufruito dei servizi da essa offerti, sono dovuti stare in condizioni a dir poco inauspicabili. Sono stati al freddo senza poter nemmeno togliere i loro abiti più pesanti.- sottolinea in una nota Alessandro Galli segretario dei Giovani Democratici Fabriano – Il problema era noto da tempo e non è stato risolto e ciò ha determinato la chiusura della biblioteca che rappresenta oggi un servizio fondamentale per la cittadinanza soprattutto nel periodo di dicembre in quanto, in occasione delle festività natalizie, poteva rappresentare un luogo per una sana socializzazione oggi essenziale. Un punto di riferimento e sviluppo di progetti che investono sulle nuove generazioni come quello di Npl “Nati per leggere”. Non capiamo come sia possibile che dal rilevamento del guasto alla chiusura sia potuto decorrere tanto tempo. Viene da pensare ad una scarsa comunicazione fra il sindaco e i suoi assessori. Chiediamo che il problema venga risolto appena possibile e che la giunta ci dica orientativamente entro quanto si possa tornare ad avere una biblioteca comunale in funzione» chiude il comunicato firmato da Galli.

il sindaco Gabriele Santarelli

«La Biblioteca Multimediale Fabriano “R. Sassi” riapre le porte il 4 gennaio. – replica il sindaco Gabriele Santarelli – Sono dovuto intervenire in prima persona per trovare i pezzi di ricambio per riparare la caldaia che la ditta non riusciva a trovare e devo ringraziare un commerciale della Ariston Thermo Group per avermi aiutato (lo stesso che mi ha aiutato a trovare la caldaia per l’antistadio). La caldaia è stata aggiustata ma sarà necessario discutere con la ditta per capire come sia stato possibile arrivare a questo disservizio. Pare infatti che delle due caldaie gemelle presenti in Biblioteca una abbia smesso di funzionare addirittura nel 2018 ossia solo dopo 4 anni dell’inaugurazione della struttura e che da questa siano stati presi alcuni pezzi di ricambio per aggiustare già in passato l’altra caldaia che ha poi smesso di funzionare quest’anno ossia solo dopo 7 anni. È chiaro che la gestione delle due caldaie non è stata ottimale e che il contratto che ci lega alla ditta ha delle falle importanti che non consentono di intervnire in maniera tempestiva».

Il sindaco ricorda poi tutti i nuovi servizi attivati per la biblioteca grazie al nuovo contratto di gestione che permette 22 ore di servizi giornalieri distinti in 12 ore di front office, 6 ore di biblioteca per ragazzi e 4 ore di archivio; il servizio educativo “laboratori di pittura e lettura per ragazzi e bambini”, l’acquisto di 15 pc, dell’enciclopedia Treccani “L’encicolpedia dell’arte contemporanea” e degli arredi per la sezione ragazzi e per collocare i circa 6 mila volumi del fondo Quagliarini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X