facebook rss

Danneggia il pescato
per rovinare i concorrenti:
commerciante denunciato

ANCONA - Si tratta di un 45enne addetto alla vendita di prodotti ittici all'interno del Mercato del Piano. Stando alle indagini della polizia avrebbe interrotto la corrente per far deteriorare la merce di altri 'colleghi' la vigilia di Natale
Print Friendly, PDF & Email

I banchi del mercato del Piano

 

Toglie la corrente dai frigoriferi per far andare in malore la merce dei concorrenti: denunciato un commerciante anconetano di 45 anni. Si tratta di un addetto alla vendita di prodotti ittici all’interno del mercato del Piano. A identificarlo sono stati gli agenti della Squadra Mobile di Ancona dopo la denuncia sporta dalle vittime, principalmente venditori di pesce e carne. Doppia denuncia per il 45enne:  illecita concorrenza con violenza sulle cose e danneggiamento aggravato.  La vicenda risale al giorno della vigilia di Natale, quando è stata tolta  la fornitura di energia elettrica dal quadro dei contatori che alimentano frigoriferi e altre apparecchiature del mercato coperto.

La mancanza di energia, protratta per giorni durante il ponte natalizio, cha causato inevitabilmente il deterioramento della merce stipata nei congelatori e nei frigoriferi dei rivenditori (perlopiù pesce e carne). Il fortissimo odore nauseabondo si è diffuso inevitabilmente sull’intera area del mercato non passando inosservato ai commercianti che, dopo la chiusura natalizia, si accingevano a riaprire le botteghe per il secondo round delle vendite dell’ultimo dell’anno e del Capodanno. L’attività investigativa condotta dalla Polizia di Stato ha permesso di individuare e deferire il 45enne commerciante anconetano che, probabilmente per motivi concorrenziali, si è reso responsabile del gesto, causando il deterioramento degli alimenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X