facebook rss

Paolucci e Martina, il Del Conero esulta:
Ancona alla prima gioia in campionato

LEGA PRO - Le reti nel primo tempo, i biancorossi battono all'inglese il Fiorenzuola. Domenica nuovo impegno casalingo, arriva il Gubbio
Print Friendly, PDF & Email

 

L’esultanza dopo il gol di Paolucci

di Michele Carbonari

Una convincente Ancona conquista la prima vittoria della stagione, dopo i due pareggi con Siena e Pontedera. Al Del Conero i dorici dominano e superano senza problemi il Fiorenzuola, steso già nella mezz’ora del primo tempo dal mancino di Paolucci e dall’inserimento di Martina (finisce 2 a 0). Nella ripresa Moretti colpisce anche un palo, a legittimare la supremazia dei ragazzi di Colavitto, che ora salgono a quota 5 punti nel girone B di Serie C. Neanche il tempo di godersi il successo che i biancorossi scenderanno in campo domenica alle 14.30, di nuovo di fronte al proprio pubblico, contro il Gubbio.

La gioia di Martina

La cronaca. L’Ancona è padrona del campo fin dalle battute iniziali. A ridosso del 10′ la prima conclusione, ovviamente di marca locale: Paolucci mette al centro per Moretti che si allunga e tocca con la punta del piede ma Battagliola si salva d’istinto. Il gol dorico è rimandato di soli quattro giri di lancette: Spagnoli viene murato in area, Paolucci raccoglie la sfera e di sinistro trafigge il portiere (1-0). Poi Moretti si gira e chiama in causa Battagliola, che stavolta blocca in due tempi. Al 20′ è Di Massimo a calciare dal limite, palla in corner. Dagli sviluppi, gran volè dalla distanza di Moretti  che chiama agli straordinari Battagliola (di nuovo in angolo). Il raddoppio è servito al 28′: Martina sfonda sulla sinistra, entra in area superando un avversario, rientra sul destro e lascia partire un rasoterra che supera il numero uno ospite (2-0). Pochi istanti dopo e Battagliola riesce a mettere una pezza sull’inserimento di Moretti, ben imbeccato da Di Massimo.

La prima conclusione del Fiorenzuola arriva solo al 39′ con Giani che schiaccia troppo il tiro e la palla termina fuori. Allo scadere Simonetti sbuca in area ma il suo colpo di testa, su cross di Martina, termina alto. Ad inizio ripresa il neoentrato Mamona, per i toscani, tenta un mancino a giro (sopra la traversa). Poi torna a spingere l’Ancona. Al 54′ Moretti centra in pieno il palo, l’azione prosegue e Simonetti spedisce di poco alto. I ragazzi di Colavitto controllano senza problemi fino al triplice fischio, a parte uno spunto del solito Mamona, il cui tirocross termina sul fondo.

Il tabellino:

ANCONA (4-3-3): Perucchini; Mezzoni (87′ Barbabà), Mondonico, Bianconi (87′ De Santis), Martina; Simonetti (70′ Lombardi), Gatto (87′ Pecci), Paolucci (63′ D’Eramo); Moretti, Spagnoli, Di Massimo (69′ Prezioso). All.: Colavitto.

FIORENZUOLA (4-3-3): Battagliola; Sussi (29′ Danovaro), Potop, Frison, Oddi; Oneto, Fiorini (59′ Quaini), Currarino (77′ Arduini); Giani (Mamona), Mastroianni, Morello (77′ Sartore). All.: Tabbiani.

TERNA ARBITRALE: Vingo di Pisa (Starnini di Viterbo – Montanelli di Lecco)

QUARTO UFFICIALE: Lovison di Padova

RETI: 14′ Paolucci, 28′ Martina

NOTE: ammoniti: Giani, Mondonico, Simonetti, Martina. Recupero: 5′ (1’+4′).

(foto pagina Facebook U.S. Ancona)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X