facebook rss

Assillata da problemi economici,
decide di farla finita gettandosi in mare:
i carabinieri si tuffano e la salvano

NUMANA - Il dramma nella tarda serata di ieri. La donna ha inviato una email ai familiari annunciando il gesto estremo. Allertato il 112, i militari dell'Arma hanno individuato la sua posizione riuscendo a trovarla
Print Friendly, PDF & Email

I soccorsi sul posto

Assillata da problemi economici che l’avevano portata nel baratro della depressione, nella tarda serata di ieri ha deciso di farla finita gettandosi nelle acque dell’adriatico dalla spiaggia del Frate, a Numana.
La donna, una 56enne di Numana, ha annunciato la volontà di compiere in gesto tramite una mail inviata ai familiari che hanno chiesto subito aiuto al 112.
La richiesta di soccorso è stata immediatamente inoltrata alla Centrale Operativa della Compagnia carabinieri di Osimo, competenti per territorio, che hanno provveduto a inviare sul posto un equipaggio del Norm non appena recuperata la posizione che era stata registrata dal cellulare della donna.
I militari, giunti per primi sul posto, hanno raggiunto la spiaggia tramite il parcheggio dell’hotel Gigli e, individuata la donna, non ci hanno pensato due volte a lanciarsi in acqua riuscendo a portarla a riva mentre già mostrava i sintomi dell’ipotermia e versava in uno stato di semi incoscienza. Sul posto è poi intervenuta anche la Protezione Civile di Numana che con un Pick-Up ha accompagnato la donna nel parcheggio dell’hotel dove intanto era stata allestita in tempo record una base logistica per i soccorsi. Il personale sanitario ha provveduto a stabilizzare la donna prima del successivo ricovero in ospedale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X