facebook rss

Scattolini non ci sta, Berardinelli (Fi):
“Il nostro obiettivo è un candidato comune”

FABRIANO – Clamoroso colpo di scena, la conferenza stampa di presentazione del candidato sindaco del centrodestra è andata deserta e l’ufficiale giudiziario ha rinunciato alla corsa. Il motivo? A far saltare l’accordo sarebbe stato l’ex Fi Silvano D’innocenzo
venerdì 10 marzo 2017 - Ore 19:32
Print Friendly, PDF & Email

 

Che pasticcio. Il centrodestra unito aveva annunciato Vincenzo Scattolini, ufficiale giudiziario del tribunale di Fabriano come candidato sindaco, con tanto di conferenza stampa convocata alle 15 di giovedì da Lega Nord, Fratelli d’Italia-An e Forza Italia. L’appuntamento però è andato deserto. Scattolini ha fatto sapere di non aver accettato la candidatura. Cosa è successo? All’ultimo minuto si sarebbe messo di traverso il consigliere comunale Silvano D’Innocenzo, che già aveva annunciato il suo ritiro dalla politica attiva e non aveva nemmeno rinnovato l’adesione a Forza Italia. Almeno così raccontano le indiscrezioni. Davanti a possibili dubbi e spaccature, Scattolini ha subito fatto un passo indietro. Lui infatti sarebbe stato il candidato d’are scelto dalla società civile, non ha mai ricoperto ruoli o incarichi nella amministrazione, e davanti alla possibilità di una candidatura non unitaria si è fatto da parte. Ora il rischio per il centrodestra è di andare in ordine sparso per il dopo Sagramola contro il candidato Pd Giovanni Balducci e contro il candidato M5S Giuseppe Santarelli. Il commento del capogruppo Forza Italia di Ancona Daniele Berardinelli invita alla calma Lega e Fdi. “Noi lavoriamo sempre per costruire e non per distruggere – commenta Berardinelli -. C’è chi fa politica per cercare di migliorare la qualità della vita dei cittadini e chi solo per ambizioni personali. Adesso è necessaria una pausa di riflessione, che credo possa essere utile per ricostruire il centrodestra. Per noi l’obiettivo principale è un candidato comune.”

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X