facebook rss

Vandali di nuovo in azione al Passetto,
il Comune sporge denuncia

ANCONA – Colpita la staccionata, tre pali della luce e l’altalena nella zona della piscina. “Azioni vigliacche” dichiara l’assessore Stefano Foresi
venerdì 30 giugno 2017 - Ore 17:33
Print Friendly, PDF & Email

La staccionata divelta

Il lampione rotto

I vandali hanno colpito ancora nella zona del Passetto. Rotta la staccionata in più parti, da poco tempo rinnovata, colpiti e distrutti altri 3 punti luce. “Abbiamo già sostituito 11 punti luce negli ultimi mesi, sempre per colpa di atti di vandalismo realizzati da coloro che operano di notte come i ladri, vigliaccamente” afferma l’assessore alle manutenzioni Stefano Foresi che questa mattina ha effettuato un sopralluogo nella zona. Distrutto anche il traverso dell’ altalena , nella zona della piscina, al servizio dei più piccoli per goderne nelle giornate estive. L’assessore comunica che l’ amministrazione comunale sporgerà denuncia contro ignoti, come già effettuato in precedenza per altri atti di vandalismo, ad esempio nel caso del rogo al parco degli ex Saveriani, che proprio in questi giorni è stato attribuito dalla procura dei minori e dagli investigatori della squadra mobile ai 4 ragazzi accusati dell’incendio di Posatora. Stamattina il procuratore capo del tribunale dei minori Giovanna Lebboroni ed il questore Oreste Capocasa sono intervenuti per lanciare il messaggio che ulteriori gesti di vandalismo non saranno tollerati. Questura e procura dei minori hanno tirato le fila delle due diverse indagini contro i ragazzi terribili di Ancona, il gruppo accusato di incendi e l’altra compagnia finita sotto inchiesta per vandalismo e danneggiamento, in particolare a Portonovo. Il segnale lanciato però non sembra essere arrivato a tutti i vandali e i teppisti. Un’azione che fa ancora più male, pensando che appena una settimana fa la festa per la fine dei lavori dell’ascensore e della pista di pattinaggio aveva attirato centinaia di anconetani curiosi e desiderosi di riappropriarsi di un luogo simbolo della città.

Incendio di Posatora, ragazzi accusati di cinque roghi La procura: “Sono dolosi”

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X