facebook rss

Il dono di Menichelli alla città:
al Duomo la statua di Papa Wojtyla

ANCONA – Appuntamento alle 18.30 al campanile del Duomo per scoprire l'opera di bronzo fuso alta tre metri intitolata “Sulle strade della meditazione” dell'artista veronese Albano Poli
sabato 16 Settembre 2017 - Ore 17:55
Print Friendly, PDF & Email

La statua coperta, pronta per l’inaugurazione, foto Giusy Marinelli

Il bozzetto dell’opera presentato dal cardinale Menichelli

“Sulle strade della meditazione”, è con questa opera che il cardinale Edoardo Menichelli saluta la città. Domani alle 18.30 al campanile del Duomo sarà svelata la statua, installata stamane, realizzata dall’artista di Verona Albano Poli. La statua di bronzo fuso alta tre metri rappresenta Giovanni Paolo II e vuole essere un segno di ringraziamento e un messaggio alla città da parte di Menichelli al termine dei suoi 13 anni da arcivescovo della diocesi di Ancona e Osimo. La statua sarà svelata a partire dalle 18.30 a fianco del campanile del Duomo, durante la cerimonia con la benedizione del cardinale e l’intervento del sindaco Mancinelli. Questa è una delle ultime tappe di avvicinamento al saluto di Menichelli all’arcidiocesi. Domenica 24 settembre alle 17 l’ultima celebrazione della messa in cattedrale del cardinale e infine domenica primo ottobre sempre alle 17 l’ingresso del monsignor Angelo Spina, in arrivo via mare con la processione delle imbarcazioni in partenza da Numana alle 15.30 e l’ingresso nel porto antico di Ancona, per la prima celebrazione al Duomo del nuovo arcivescovo.

 

Il nuovo vescovo Angelo Spina: “La nomina una sorpresa”

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X