facebook rss

I ladri acrobati colpiscono ancora:
furti in casa e al ristorante dell’Ata
Si cerca nei video delle spycam

ANCONA - Entrambi i raid sono stati commessi sabato pomeriggio, svaligiate due abitazioni di via Caduti del Lavoro. Colpito anche il ristorante Orizzonte di Pietralacroce. In poco più di venti giorni, i malviventi si sono resi protagonisti di oltre 40 furti. La polizia cerca traccia dei 4 banditi nelle immagini della videosorveglianza
lunedì 27 Novembre 2017 - Ore 16:52
Print Friendly, PDF & Email

Uno degli appartamenti presi di mira dai ladri

 

Altri quartieri preso di mira, altri furti in serie. Dopo i colpi commessi la scorsa settimana a Borgo Rodi e nel rione Adriatico, si allunga ancora la scia di colpi messi a segno della banda che in poco più di venti giorni si sarebbe resa responsabile di oltre 40 raid commessi in tutta la città. Sabato pomeriggio, ad essere assaltati sono stati due appartamenti di via Caduti del Lavoro, ai primi piani di due distinti palazzi, dove i malviventi hanno portato via oro, preziosi di vario genere e contanti.  A finire nel mirino dei ladri anche il ristorante Orizzonte di Pietralacroce, struttura annessa al Circolo Tennis. Rubati alcuni soldi del fondo cassa, un computer e una televisione. Per quanto riguardi i colpi in appartamenti, hanno agito come per i precedenti furti, arrampicandosi sui balconi dei condomini e poi entrando dentro gli appartamenti dopo aver forzato la serratura delle finestre o rotto i vetri. I vicini non hanno sentito alcun rumore. Sono stati i proprietari ad accorgersi del passaggio dei ladri una volta rientrati a casa, tra le 17 e le 20, orario in cui solitamente colpiscono i banditi.

La porta finestra con il segno del passaggio dei ladri

In un appartamento hanno messo a soqquadro la camera da letto, rovistando ovunque e svuotando tutti gli armadi. Sono fuggiti via con gioielli in oro, orecchini, bracciali e una spilla di valore. Da una collana hanno addirittura staccano le perle per prendere solamente la chiusura d’oro. Rubate  anche alcune macchine fotografiche d’epoca. Vasi quadri e argenteria sono rimasti al loro posto. Dall’altro appartamento, i ladri hanno messo le mani su monili e contanti per poi sparire nel buio della sera. È probabile che ad agire siano state almeno 3 persone, con una quarta in attesa a bordo di un’auto, parcheggiata a pochi metri dagli edifici presi di mira. Secondo un’ipotesi investigativi, i malviventi si muoverebbero a bordo di una Golf e di un’Audi, vetture probabilmente rubate. Per i furti di sabato, sono intervenuti sul posto sia gli agenti delle Volanti che della Scientifica. Un aiuto potrebbe arrivare dalla visione delle immagini delle telecamere posizionate in zona. Ma intanto, i furti commessi in tutti i quartieri della città sono più di 40. Ad essere caduti nelle mani dei banditi, anche una panetteria del Piano e uno studio legale di via Frediani. L’ultimo ad aggiungersi alla lista è stato il ristorante Orizzonte di via Fratelli Zuccari, a Pietralacroce. I ladri hanno agito sabato notte, dopo la chiusura del locale. Secondo i primi riscontri, sarebbero riusciti ad aprire un varco passando da una porta finestra che si affaccia dalla cucina per poi dirigersi verso il cuore del ristorante. Nel bottino sono finiti una tv, un pc e alcuni contanti della cassa.

La sfida dei ladri acrobati alla città: ancora tre colpi, quaranta furti a segno E’ caccia a tre uomini e al basista

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X