facebook rss

Piano neve: 180 spalatori pronti,
vigili nelle frazioni e raddoppio
dei posti per i senzatetto

ANCONA – La città si prepara al grande freddo, ecco le ultime indicazioni arrivate dal Comitato operativo comunale riunito questa mattina
Print Friendly, PDF & Email

Piazza Cavour sotto la neve del 2012

 

Scuole chiuse lunedì e martedì, frazioni sorvegliate speciali già da stanotte, mentre per Ancona la neve è attesa nella tarda mattinata di domenica. Sono queste le ultime notizie diramate dal Centro operativo comunale, al termine della riunione di questa mattina alle 11 per perfezionare il piano neve nella sede del Comando della polizia municipale. Il sindaco Mancinelli ha firmato l’ordinanza che dispone la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado nel territorio comunale nelle giornate di lunedì e martedì. Chiusi anche i centri diurni per disabili e i centri di aggregazione gestiti dal Comune. Pronto anche il piano di intervento con gli spalatori. Oltre 180 le domande già arrivate. Da lunedì alle 10 in caso di necessità saranno pronti ad intervenire. Da stanotte la pattuglia della Polizia Municipale, da mezzanotte alle ore 5, controllerà le frazioni per verificare la situazione e accertare le condizioni di intervento. Il pattugliamento notturno della Polizia Municipale proseguirà per i prossimi giorni anche in città, fino a mercoledì 28 febbraio. Durante il giorno il controllo del territorio con la verifica delle condizioni di intervento sarà effettuato dai tecnici comunali. La pulizia delle strade per la viabilità interna degli ospedali Torrette, Salesi, Villa Maria, e via Pastore (magazzino dell’azienda ospedaliera ) e’ garantita e organizzata dall’ufficio tecnico dell’Azienda ospedaliera Ospedali Riuniti. Per le strade di accesso ai 4 ospedali cittadini (Torrette, Salesi, Inrca, Villa Igea) la pulizia delle stesse sarà garantita dalle squadre comunali. Sono 11 le ditte ingaggiate per la pulizia delle strade comunali alle quali sono state affidate 14 aree di intervento.

Piazza Roma gelata nel 2012

Le ditte, con i loro mezzi, saranno pronte ad intervenire nel giro di 30 minuti. Saranno prioritariamente oggetto di intervento i punti sensibili quali le direttrici di accesso ai quattro ospedali cittadini, la Prefettura, la Questura e le grandi arterie di comunicazione. Il sindaco Mancinelli rinnova l’appello a limitare gli spostamenti a quelli strettamente necessari. “In caso di neve e ghiaccio, anche perché le previsioni della Protezione Civile regionale viste sinora danno queste informazioni, previsti nella giornata di lunedì 26 e martedì 27 febbraio, fin d’ora invitiamo fortemente i nostri concittadini a limitare al massimo e tassativamente gli spostamenti – ripete Mancinelli -. Salvo casi di necessità assoluta, vi invitiamo a rimanere a casa e per le uscite comunque necessarie, sappiate fin da ora che bisognerà assolutamente attrezzarsi con gomme termiche o con catene montate. Ma l’indicazione principale è quella di rimanere a casa”. Operativo il piano freddo predisposto dall’assessorato ai servizi sociali con il raddoppio dei posti letto ad un Tetto per tutti. Sindaco e Prefetto hanno chiesto e ottenuto l’apertura già da stanotte della sala di attesa della stazione ferroviaria con la collaborazione e la presenza della unità di strada per accogliere i senza tetto.

Per eventuali emergenze o informazioni i numeri de Coc saranno attivi dalle 15 di sabato pomeriggio: 071/2223008 2223067, fax 4046.

Piano neve, il sindaco Mancinelli: «Lunedì e martedì evitate gli spostamenti»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X