facebook rss

Il nuovo comandante
della Polizia locale di Jesi
Benvenuti rinuncia per Piacenza

JESI – Aveva firmato il contratto per assumere il comando della Polizia locale di Jesi il 27 aprile, tre giorni fa aveva fatto un sopralluogo per incontrare il personale e vedere la città. Ma al primo giorno di lavoro, non si è presentato. Lunedì Giorgio Benvenuti, 56 anni di Bolzano, aveva mandato la lettera di dimissione, ancor prima di prendere servizio
mercoledì 2 maggio 2018 - Ore 17:07
Print Friendly, PDF & Email

 

Il nuovo comandante della polizia locale non si presenta al primo giorno di lavoro. Dopo essere stato scelto per l’incarico, il colpo di scena e le dimissioni lampo. Il comandante ha preferito Piacenza a Jesi, nel giro di tre giorni. E’ l’incredibile vicenda del comando di polizia locale di Jesi. Dopo che la ex comandante, maggiore Liliana Rovaldi, aveva lasciato Jesi per andare a dirigere la Polizia municipale di Ancona, Jesi era rimasta senza comandante e in attesa di colmare questo deficit, il sindaco Massimo Bacci aveva nominato responsabile del Corpo il dirigente comunale Mauro Torelli con l’appoggio, a livello operativo del vice comandante, il capitano Filippo Peroni. Poi era stata indetta una selezione, nell’aula del consiglio comunale, il 16 febbraio dalla quale erano stati scelti cinque possibili candidati tutti con le carte in regola per ambire al ruolo dirigenziale: Giorgio Benvenuti (Unione Terre d’Acqua, Bologna), Roberto Benigni (Numana), Fanny Ercolanoni (Uti Friuli Centrale), Ernesto Grippo (L’Aquila), Roberto Rossetti (Unione dei Comuni Valli Misa e Nevola). E Benvenuti era stato scelto proprio dal sindaco Bacci. Il 27 aprile aveva firmato il contratto, tre giorni fa aveva compiuto il sopralluogo della città per prendere servizio. Poi, il colpo di scena. Lunedì lo stesso Benvenuti ha chiamato in Comune preannunciando una lettera di dimissione da un incarico effettivamente non ancora assunto, senza spiegare le motivazioni che invece è il web a rendere note: Benvenuti ha rinunciato a Jesi per assumere il comando della polizia locale di Piacenza (assumerà l’incarico il 15 maggio), dopo aver vinto il bando promulgato dopo le dimissioni dell’ex comandante Piero Romualdo Vergante, che aveva lasciato Piacenza a novembre per la sede di Monza.

Il sindaco Massimo Bacci

Il sindaco Massimo Bacci è comprensibilmente arrabbiato.
“Non ho parole, questa che si è delineata è davvero una situazione incommentabile. Lunedì ero fuori, ma so che Benvenuti ha telefonato e inviato una lettera di dimissioni. Ora dovrò valutare insieme agli Uffici quale sia la soluzione migliore da prendere”.
In base al vigente regolamento comunale, il primo cittadino a questo punto potrebbe attingere un altro nome dalla rosa dei quattro candidati inizialmente scartati; oppure decidere di rifare tutto daccapo con un’altra selezione. Ma non è esclusa neanche l’ipotesi di mantenere le cose come stanno, prolungando gli interim di Torelli e Peroni.

Nuovo comandante della Pm, Jesi sceglie Giorgio Benvenuti

Rebus nuovo comandante della Pm Jesi: ecco chi sono i 5 candidati finalisti

Polizia locale di Jesi: per il posto di comandante arrivati 21 curricula

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X