facebook rss

Crolli ad Albacina e
restauro della chiesa,
Tuficum chiama a raccolta i residenti

FABRIANO - Preoccupazione degli abitanti per le case del castello e la chiesa in restauro. Stasera una riunione nel circolo Fenalc. I lavori di consolidamento e messa in sicurezza, in carico al proprietario, della casa inagibile che è crollata in zona Castello, a quanto pare non erano iniziati
Print Friendly, PDF & Email

La casa danneggiata la scorsa settimana

Albacina abbandonata. Questa è la sensazione di molti degli abitanti della frazione fabrianese messa a dura prova prima del terremoto di ottobre e successivi mesi del 2016 (le cui scosse si sono ripresentate anche alcune settimane fa) e poi dalle forti piogge della settimana scorsa, che hanno definitivamente danneggiato una casa del centro storico, provocando il crollo di parte del tetto e di una parete della casa al civico 9. Proprio per discutere dei crolli recenti e della condizione della Chiesa, stasera gli abitanti di Albacina e Borgo Tufico si riuniscono nel circolo. La zona del Castello della vecchia Albacina è la più a rischio, alcune case sono abitate, ma la maggior parte sono deserte, inagibili in seguito al sisma. Via del Borgo è stata chiusa dal civico 1 al civico 15 escluso,  via S. Carlo è stata chiusa dall’arco fino al civico 10 e di via del Castello dal civico 3 al 13 escluso. Alcune delle vecchie case del Castello di Albacina erano state chiuse dopo il terremoto del 1997. La chiesa è in restauro. La casa inagibile il cui tetto e parete sono crollati, ha danneggiato una abitazione sottostante. I  lavori di consolidamento e messa in sicurezza, in carico al proprietario, di questa casa inagibile a sguito del terremoto del 30 ottobre 2019 a quanto pare non erano iniziati.

L’associazione Tuficum ha indetto un incontro per oggi, mercoledì 16 maggio 2018. “In considerazione della nuova situazione che si è venuta a creare a seguito del recente ulteriore crollo di parte del castello di Albacina e per aggiornare tutti i compaesani sull’evoluzione dei lavori di restauro della chiesa parrocchiale ha proposto un’assemblea straordinaria e urgente presso le sale del Circolo Fenalc”, il testo della convocazione.

La viabilità. Le modifiche alla circolazione di veicoli e pedoni in seguito alla decisione della polizia muicipale sono le seguenti:  in via del Borgo dal civico 1 al 15 la circolazione veicolare è vietata; nel restante tratto di trale via, compreso tra la SP 14 ed il civico n. 15, il transito sarà consentito ai soli veicoli dei residenti a doppio senso di circolazione, a passo d’uomo, con ingresso ed uscita dalla SP 14; nie tratit di via San Carlo e via Castello chiusi la circolazione delle auto è vietata; nel restante tratto di via S. Carlo compreso tra piazza XX Settembre ed il civico n. 10, il  transito è consentito ai soli veicoli dei residenti a doppio senso di circolazione, a passo d’uomo, con ingresso ed uscita da via XX Settembre.

Crolla una parete e il tetto di un’abitazione: paura ad Albacina

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X