facebook rss

Sputa ai clienti di un bar e aggredisce
i carabinieri: 32enne arrestata

ANCONA - La donna, di origine romena, è stata fermata in un locale nei pressi di piazza Rosselli per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. La violenza sarebbe scaturita dai fumi dell'alcool. Dopo la direttissima, è stata rimessa in libertà dal giudice
lunedì 27 Agosto 2018 - Ore 14:35
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Prima minaccia e sputa ai clienti di un bar, poi aggredisce i carabinieri: 32enne romena arrestata. La donna è finita in manette sabato pomeriggio per mano dei militari del Norm, chiamati dal titolare di un locale nei pressi della stazione a causa della presenza molesta della 32enne, in preda ai fumi dell’alcool. La donna è stata arrestata con la duplice accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Due i militari che la straniera ha mandato ko: uno è stato graffiato più volte, l’altro ha ricevuto una spinta così violenta tanto da cadere a terra. Entrambi hanno riportato cinque giorni di prognosi. Portata questa mattina in tribunale per la direttissima, la donna ha detto di non ricordarsi nulla del caos scatenatosi all’interno del bar. L’arresto è stato convalidato e la romena è stata rimessa in libertà con l’obbligo di presentazione in caserma. Il processo inizierà il 20 settembre. Da quanto emerso, l’intervento dei carabinieri era stato necessario a causa del comportamento eccessivo e molesto della romena che, dopo aver ingurgitato un ingente quantitativo di alcool, stava molestando i clienti del bar. A qualcuno sarebbe anche arrivato qualche sputo. Una volta arrivati, i militari si sono dovuti scontrare con l’aggressività della romena che per resistere al controllo ha graffiato, spinto e strattonato due carabinieri. La 32enne era stata anche arrestata lo scorso luglio a Falconara dopo la lite con un’altra donna.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X