facebook rss

Sofia, Campionati
del Mondo di Ritmica:
le farfalle di Fabriano in gara

FABER GINNASTICA - Milena Baldassarri sarà in gara come individualista mentre Letizia Cicconcelli e Martina Centofanti, insieme alla squadra combatteranno per il gradino più alto del podio
Print Friendly, PDF & Email

Kristina Ghiurova

La ginnastica ritmica internazionale si sposta questa settimana in Bulgaria dove si svolgeranno i Campionati del Mondo. Sarà la 36° edizione presso l’ Arena Armeec di Sofia che vedrà scendere in pedana 61 nazioni con una rappresentanza di oltre 350 ginnaste. Ma la ritmica in Bulgaria ha per le farfalle fabrianesi ha dei significati particolari, in quanto la Faber Ginnastica, ha uno staff tecnico italo-bulgaro che sta facendo molto bene da quasi 20 anni a Fabriano. In Bulgaria la scuola della ritmica iniziò nel 1956 con Julieta Shishmanova, mamma della nostra Kristina Ghiurova e nonna di Julieta Cantaluppi, che dette una svolta epocale riuscendo a contrastare l’ egemonia dell’ Urss. Julieta Shishmanova morì nel 1978 in un incidente aereo insieme ad altre componenti della Federazione Bulgara.

L’anno successivo la figlia Kristina Ghiurova diventava Campionessa del Mondo a Londra dimostrando l’ importante eredità che aveva avuto da sua mamma, che a tutto oggi rimane il personaggio storico della ritmica più importante in Bulgaria. Kristina Ghiurova, verrà premiata a durante la manifestazione a Sofia dalla Federazione Bulgara insieme a tutte le loro campionesse del mondo bulgare che hanno plasmato negli ultimi 50 anni. Milena Baldassarri sarà in gara come individualista e cercherà di migliorare il già brillante nono posto ottenuto a Pesaro nel 2017, mentre Letizia Cicconcelli e Martina Centofanti, insieme alle altre Farfalle della squadra combatteranno per il gradino più alto del podio. Ma questa settimana è stata anche quella della convocazione definitiva di Talisa Torretti, ginnasta Junior designata dalla Federazione Ginnastica d’ Italia come unica rappresentante azzurra alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires dal 6 al 18 ottobre. Talisa ha iniziato a gennaio a partecipare ai tornei preparatori e ha sempre dimostrato di meritare la convocazione, grazie agli ottimi risultati ottenuti in giro per l’ Europa, per cui è un giusto premio al suo impegno e alle allenatrici che l’ hanno sempre sostenuta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X