facebook rss

Festeggia il compleanno,
si ubriaca e inveisce
contro i poliziotti: arrestato

ANCONA - L’uomo, un dominicano di 50 anni, è stato bloccato dagli agenti stanotte nella zona portuale della città, nei pressi del varco di Piazza della Repubblica. Deve rispondere di minacce e resistenza a pubblico ufficiale e non aveva il permesso di soggiorno sul territorio italiano
Print Friendly, PDF & Email

Le volanti della Polizia in zona porto

 

Festeggia il suo compleanno con amici e parenti, si ubriaca e poi inveisce contro le forze dell’ordine: arrestato. E’ successo stanotte, alle ore 1.10 circa ad Ancona. Gli agenti delle Volanti della Questura, sono intervenuti presso la zona portuale della città, nei pressi del varco di Piazza della Repubblica dove era stato segnalato un soggetto che, in stato di ubriachezza, stava inveendo contro i militari della pattuglia dell’Esercito Italiano, in servizio ad Ancona nell’ambito dell’Operazione “Strade Sicure”. Raggiunto subito il luogo dell’intervento gli agenti, aggrediti a loro volta dal soggetto, sono riusciti in pochi secondi a renderlo inoffensivo adottando le tecniche di autodifesa e contenimento e senza che, nessuno, riportasse danni fisici compreso il soggetto poi arrestato per minacce e resistenza a Pubblico Ufficiale.

L’uomo, un dominicano di 50 anni, compiuti proprio ieri, aveva festeggiato il compleanno presso alcuni locali della movida anconetana senza badare a spese, atteso il notevole quantitativo di alcool che aveva bevuto insieme ad alcuni amici e parenti i quali, durante i fatti, avevano inutilmente provato a fermarlo. Nel corso della perquisizione personale, gli agenti hanno rinvenuto, in una tasca del giubbotto dell’extracomunitario, un cacciavite di piccole dimensioni che veniva sequestrato, considerato che l’uomo risultava già gravato da condanne per delitti determinati da motivi di lucro. Il dominicano è stato inoltre denunciato perché è risultato privo del permesso di soggiorno sul territorio italiano. Dopo gli atti di rito, l’arrestato è stato condotto presso le locali Camere di Sicurezza in attesa dell’udienza di convalida.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X