facebook rss

Lite nella notte in centro:
cocci di bicchieri e pugni tra 40enni

OSIMO - Un altro sabato movimentato tra piazza Boccolino e Corso Mazzini. La scazzottata non è degenerata grazie a un gruppo di ragazzi e a un consigiere comunale che hanno diviso i due uomini
Print Friendly, PDF & Email

I controlli della Polizia locale sulla movida in centro storico (foto d’archivio)

 

 

Non erano proprio giovani ma erano probabilmente su di giri e hanno movimentato la notte di piazza Boccolino. Il sabato sera nella piazza centrale di Osimo ieri era terminato senza alcun problema con la chiusura dei locali. Intorno alle 2.15 di questa notte, però, forse per la stanchezza amplificata da qualche bicchiere di troppo, due over 40 non avrebbero badato al tenore delle parole e tra insulti e occhiate minacciose sono passati alle mani. In quel momento tutti i bar del centro storico avevano già abbassato le serrande ma c’erano ancora gruppetti di ragazzi, anche un consigliere comunale osimano, che si erano fermati a chiacchierare. Grazie a loro la scazzottata non è degenerata. Davanti alla scena i giovani presenti hanno infatti cercato di dividere i due esagitati mentre veniva chiesto aiuto alle forze dell’ordine.

Gli uomini avevano iniziato ad aggredirsi per Corso Mazzini, uno è caduto a terra con un bicchiere in mano andato in frantumi. Ad avere la peggio alla fine sarebbe stato però l’interlocutore, quello che aveva colpito con un pugno per primo, per le escoriazioni prodotte dopo la reazione dagli anelli che adornavano la mano dell’altro. «Insieme agli altri ragazzi li abbiamo separarli, uno si è allontanato poi da solo, l’altro invece continuava ad essere molto agitato e aveva la maglietta strappata e sporca di sangue. Per fortuna non è successo niente di grave» racconta il giovane consigliere comunale. Un altro sabato sera movimentato, insomma, nel centro città. Dopo i diverbi che negli scorsi week end hanno sfiorato la rissa. la giunta comunale di Osimo sta valutando la pubblicazione di un’ordinanza che obbligherebbe i locali del centro a spegnere la musica alle 24, limitare l’abbandono di rifiuti e il consumo di alcol d’asporto, e in contemporanea è intenzionata a potenziare i pattugliamenti serali e notturni della polizia locale almeno nella aree di maggiore aggregazione.

Suv sbanda e fa strike di piloni

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X