facebook rss

Jesi al ballottaggio: appelli finali al voto
di Lorenzo Fiordelmondo e Matteo Marasca

ELEZIONI - Si torna a votare domenica. Il candidato sindaco del centrosinistra: «Per costruire la città che abbiamo pensato e disegnato nel nostro programma avremo bisogno anche dell'aiuto di tutti quanti vorranno sentirsi parte di questo nostro grande progetto». Il candidato sindaco delle Liste civiche: «Se credete nel nostro progetto, se vi abbiamo convinto con la trasparenza che abbiamo manifestato in questi giorni, votateci»
Print Friendly, PDF & Email

da sin. Lorenzo Fiordelmondo e Matteo Marasca

 

Ultime ore di campagna elettorale per i due sfidanti al secondo turno di voto delle Comunali di Jesi. Lorenzo Fiordelmonte (Pd, Jesi in Comune, Repubblicani Europei, Con Senso Civico, Jesi Respira) con il 45,60% di consensi Lorenzo Fiordelmondo e1530 voti di vantaggio ottenuti il 12 giugno, domenica si confronterà nella seconda prova delle urne con Matteo Marasca (Jesiamo, Patto per Jesi, Orizzonte Jesi, Riformisti per Jesi) che ha ottenuto 36,42% di preferenze. La partita è aperta ed entrambi i candidati sindaco hanno escluso di stringere apparentamenti con gli schieramenti politici esclusi dal ballottaggio.

Lorenzo Fiordelmondo con gli attivisti di ‘Jesi Città Futura’

 

«Si chiude una campagna elettorale che è stata bella, intensa e anche faticosa. Ringrazio tutte le persone che in questi mesi ci hanno voluto incontrare, offrendoci un confronto aperto e sincero, sempre garbato. Grazie a tutti coloro che hanno dato la loro disponibilità e si sono impegnati con tutte e loro forze per sostenere la coalizione di Jesi Città Futura» scrive in una nota Lorenzo Fiordelmondo che festeggerà la chiusura della campagna elettorale stasera ai giardini pubblici con panini, vino e musica. «Abbiamo sempre creduto nel nostro progetto di discontinuità rispetto al recente passato e che ha uno sguardo lungo ed ambizioso. – aggiunge il candidato sindaco del centro sinistra – Ci ha fatto un enorme piacere aver raccolto anche il sostegno della maggioranza della città il 12 giugno scorso. Se quel sostegno sarà confermato anche il 26 giugno, Jesi potrà finalmente porsi come punto di riferimento del nostro territorio e riuscire ad esprimere tutte le potenzialità di crescita e di sviluppo sociale, economico ed occupazionale di cui disponiamo. La nostra città potrà tornare a programmare una cura dei sui spazi quotidiani che restituisca bellezza e funzionalità alla nostra intera città, dalle zone rurali sino al centro città. Per costruire la Jesi che abbiamo pensato e disegnato nel nostro programma avremo bisogno anche dell’aiuto di tutti quanti vorranno sentirsi parte di questo grande progetto di una Jesi Città Futura. Per farlo abbiamo però bisogno della fiducia dei cittadini e delle cittadine».

Matteo Marasca (X Jesi) con la sua giunta per l’appello finale al voto

 

Matteo Marasca che stasera, dalle 21 alle 22,30 sarà in piazza Colocci con musica del dj Gianluca Binci e buffet per tutti, ha invece lanciato il suo appello finale al voto con un video messaggio registrato nel quartiere San Giuseppe, dove è cresciuto, e diffuso sui suoi canali social. «Andate a votare domenica 26 giugno – esordisce attorniato dalla sua squadra di governo già formata – Un voto per noi: siamo un gruppo coeso di affidabili che potrà garantire alla città un buon governo nei prossimi anni. Noi non ci divideremo mai per ambizioni personali o per visibilità politica. Noi governeremo nell’interesse di tutta la città perché vogliamo portare avanti dei progetti importantri e vogliamo farlo insieme a voi. Se credete nel nostro progetto, se vi abbiamo convinto con la trasparenza che abbiamo manifestato in questi giorni, domenica votate X Jesi, votatemi».



Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X