facebook rss

‘A passeggio per un mondo pulito’:
tutti con Franky a raccogliere rifiuti (Foto/Video)

FILOTTRANO - Successo per la seconda edizione della manifestazione ecologista, organizzata a Montoro da Giacomo Luchetta, il proprietario del pappagallo più famoso delle Marche. Al gruppo dei partecipanti, scortati dalla Pm di Osimo, stamattina, si sono uniti anche i giovani richiedenti asilo appena arrivati a Filottrano
sabato 2 Settembre 2017 - Ore 20:55
Print Friendly, PDF & Email
'A passeggio per un mondo pulito', i volontari al lavoro

‘A passeggio per un mondo pulito’, Franky, sulla macchina di servizio della Pm di Osimo controlla i ragazzi partecipanti

Filottrano, foto ricordo del gruppo che ha compiuto l’impresa

Armati di guanti, sacchi e scarpe da tennis hanno trascorso un’intera mattinata a raccogliere rifiuti lungo la strada che dalla frazione filottranese di Montoro scende verso Osimo. E’ stato un successo la seconda edizione di ‘A passeggio per un mondo pulito’, la giornata ecologista organizzata dal commerciante Giacomo Luchetta, più noto forse come proprietario di Franky, il simpatico pappagallo ara di Filottrano, che stamattina ha supervisionato tutte le operazioni. Durante la manifestazione la pappagallina ha, infatti, svolazzato o si è addirittura appollaiata sulla testa dei partecipanti.

All’appuntamento delle 8.30 al bar di Montoro si è ritrovato un gruppetto agguerrito di giovani volontari, composto anche dai richiedenti asilo della Costa d’Avorio, arrivati pochi giorni fa in città. Tutti si sono rimboccati le maniche e hanno recuperato persino vecchie lavatrici e televisori abbandonati ai margini di via Di Filottrano. Una mattinata scivolata via tra battute scherzose e risate. “Siamo riusciti a raccogliere 553 chili di rifiuti misti non riciclabili nel percorso compiuto di 2,5 chilometri di strada – racconta Giacomo Luchetta – Si sono uniti a noi anche i ragazzi richiedenti asilo, ospiti di Filottrano che hanno collaborato alla grande. Insieme abbiamo fatto un’abbondante colazione che ho offerto e allestito in piazza a Montoro. Voglio ringraziare tutti i partecipanti con la speranza che questo nostro gesto voglia essere da esempio e possa incoraggiare la gente a non gettare rifiuti a terra, a creare nuovi movimenti per queste iniziative spontanee. E’ stata una giornata dedicata soprattutto a fare del bene a noi e al mondo che lasceremo ai nostri figli. Un grazie va anche agli agenti della polizia locale di Osimo che ci hanno scortato”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X