facebook rss

Minacciata con una pistola
dopo l’incidente stradale:
denunciato un 30enne

ANCONA - Domenica mattina alla Baraccola l'uomo ha estratto l'arma dal portabagagli per intimorire l'automobilista osimana prima di scappare. Lei ha fotografato i numeri di targa e telefonato al 112. I carabinieri hanno perquisito la vettura del giovane di Morro d'Alba scoprendoci una calibro 9, pistola giocattolo senza tappo rosso. Inevitabile la denuncia per minaccia aggravata
giovedì 30 Novembre 2017 - Ore 09:03
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

Verso le 5.45 di domenica 26 novembre, alla Baraccola di Ancona, un uomo ha provoca un incidente stradale scontrandosi con una Fiat Punto guidata da un’osimana. Alle richiesta della donna di assumersi la responsabilità, l’uomo ha estratto una pistola dal bagagliaio e l’ha minacciata di morte, fuggendo poi in direzione di Falconara. La vittima però, che è riuscita a fotografare il numero di targa, ha subito telefonato al 112 per raccontare quanto era accaduto. Dopo la consultazione della banca dati si è scoperto che l’auto era intestata ad un 30enne di Morro D’Alba, le cui caratteristiche somatiche corrispondevano a quelle descritte dalla donna per l’uomo che aveva causato l’incidente.

E’ così scattato il blitz della Stazione carabinieri di Morro D’Alba guidati dal maresciallo Cosimo Gagliani. Una volta perquisita l’auto, i militari della Compagnia di Jesi, hanno rinvenuto nel bagagliaio della vettura una pistola giocattolo (una riproduzione di una calibro 9) mancante però del tappo rosso, che è stata immediatamente sequestrata. Nei confronti dell’uomo, un operaio incensurato, è stata quindi inoltrata una denuncia per minaccia aggravata.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X