facebook rss

Giro d’Italia, il sindaco Pugnaloni:
“Ricavi sull’indotto per 500 mila euro”

OSIMO - Tira il bilancio il primo cittadino di Osimo. dopo il passaggio della carovana rosa. Dal centro studi Confcommercio Marche centrali si contano 4000 pernottamenti tra il 16 e 17 maggio con un volume di affari di 300 mila euro tra Osimo e la ValMusone. La consigliera Mariani" domanda se l'organizzazione "ha pagato per l’imposta di pubblicità"
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco Pugnaloni con la maglia ciclamino

“La nostra città è stata vista in 5 continenti, 239 le televisioni si sono collegate da tutto il mondo, 1.5 milioni sono stati i telespettatori italiani all’arrivo della tappa Assisi/Osimo che hanno potuto apprezzare le bellezze storico-culturali del nostro territorio. Tra le 15 ed le 20 mila le presenze lungo il tracciato finale tutto osimano”. Sono il numeri che il sindaco Simone Pugnaloni infila nel bilancio finale di un avvenimento sportivo che ha coinvolto un po’ tutti gli osimani. “Dal centro studi Confcommercio Marche centrali si contano 4000 pernottamenti tra il 16 e 17 maggio con un volume di affari di 300 mila euro tra Osimo e la ValMusone. Per ciò che concerne la ristorazione e gli acquisti di qualsivoglia natura si contano altri 500 mila euro di ricavi sempre su Osimo e comuni limitrofi. – prosegue Simone Pugnaloni – Insomma affari che si avvicinano al milione di euro per soli due giorni. Soddisfatta anche Coldiretti Marche che in due giorni allestendo un mercato di Campagna amica temporaneo ad Osimo per il Giro d’Italia ha visto transitare migliaia di visitatori per assaggiare ed acquistare a km0 prodotti della nostra terra, hanno sottoscritto la campagna ‘stop al cibo falso’”.

Nel corso della ‘due giorni’ di sport e spettacolo sono stati distribuite numerose ‘ruote della stagionalità’ (un piccolo vademecum su frutta e verdura mese per mese) e altrettanto numerosi menu rosa (ricette degli agrichef adatte agli sportivi e con prodotti delle nostre campagne). La Fattoria Didattica allestita nell’info point per i bambini ha lavorato soprattutto nel secondo giorno. Hanno fatto toccare ai loro visitatori le nostre eccellenze: sano sport, sano cibo e sano Made in Italy. “Insomma, lo sport legato alla promozione turistica è volano per l’economia” commenta il primo cittadino di Osimo.

Il vincitore sul podio

Dai banchi della minoranza consiliare si alza invece la voce della consigliera Maria Grazia Mariani. “L’evento ha entusiasmato anche molti giovanissimi. Percorrere tutti quei chilometri in percorsi difficili rende la competizione ancora più’ coinvolgente.- scrive la capogruppo del Gruppo Misto – Mio figlio, in tribuna d’onore in rappresentanza del suo datore di lavoro (io in qualità di consigliere comunale, a differenza di altri, non sono stata invitata) ha vissuto momenti magici. Peccato l’organizzazione ed il poco coinvolgimento della Città. In pochi per esempio conoscevano il programma-spettacolo. Comunque… tirando le somme, sicuramente è stato un ottimo deterrente per asfaltare alcune strade e a dare una ripulita alla Città. Questo dimostra che volere è potere.https://www.cronacheancona.it/2018/05/16/giro-ditalia-dal-giappone-a-osimo-per-sostenere-la-fondazione-michele-scarponi/102494/

Foto Alessandro Colonnini

Per cui ora ci aspettiamo che tante altre strade disastrate vengano sistemate è che le aiuole ed i giardini rimangano sempre in ordine. Perché tenere in ordine dovrebbe rientrare nell’attività ordinaria di tutti i giorni e non limitata solo a poco più di una settimana. Vediamo però cosa succede al Comune di Imola la 13 tappa dopo Osimo. Incasseranno 60.000 euro dal Giro per l’imposta di pubblicità. Un bel colpo. Praticamente il Comune di Imola recupererebbe un 40% dei costi. Chissà Se anche gli osimani potranno ridere con il Giro?! ‘Business is business’ ed il Comune dovrebbe attivarsi in tal senso nell’interesse dei propri cittadini”.

Il Giro d’Italia parte da Osimo tra gli appelli per una Palestina libera (Video)

La carovana rosa lascia Ancona, tutti in strada per salutare il Giro d’Italia (Video-Fotogallery)

Giro d’Italia, dal Giappone a Osimo per sostenere la fondazione Michele Scarponi (Video)

La maglia rosa Simon Yates vince la tappa di Osimo, nel ricordo di Michele Scarponi (Foto-Video)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X