facebook rss

Pestato a sangue in piazza Boccolino:
22enne all’ospedale

OSIMO - Il diverbio scoppiato per futili motivi è degenerato, ieri mattina intorno alle 2. Il giovane di origine macedone è stato soccorso dai carabinieri ed è stato accompagnato all'ospedale dal 118. Gli aggressori sono fuggiti lasciandolo sul selciato
Print Friendly, PDF & Email

Un’ambulanza in piazza Boccolino, davanti alla fontana (foto d’archivio)

Il sangue rimasto sulla scalinata della fontana della Pupa, a Osimo, dopo l’aggressione, avvenuta nelle prime ore di sabato

 

Pestato a sangue davanti alla fontana della Pupa in piazza del Comune da due giovani. Un 22enne di origini macedoni è stato malmenato nelle prime ore di ieri, sabato 19 ottobre, nel centro storico di Osimo. Non è ancora chiaro il movente dell’aggressione che stanno cercando di mettere a fuoco i carabinieri di Osimo. Per avviare le indagini i militari attendono però che la vittima formalizzi la denuncia allegando il referto delle lesioni riportate. Il diverbio, forse iniziato per futili motivi e poi terminato male, sarebbe avvenuto dopo le due di notte e vi avrebbe assistito qualche involontario testimone che passeggiava per le piazze centrali di Osimo a quell’ora. Una scena che potrebbe essere stata ripresa anche dalle telecamere del sistema di videosorveglianza accesse nel cuore di Osimo. I filmati registrati saranno comunque visionati dai carabinieri. Il ragazzo picchiato, con il volto ridotto a una maschera di sangue, sarebbe stato preso a calci e pugni da due giovani, pare di origine brasiliana, anche dopo che era caduto a terra stordito. I due si sarebbero poi dileguati, fuggendo via e lasciando sul selciato il 22enne. Secondo indiscrezioni, nessuno dei tre sarebbe stato in preda in fumi dell’alcol, almeno stando al racconto fatto dal ragazzo  ferito agli investigatori. Il giovane è stato medicato al pronto soccorso dell’ospedale di Osimo dove è stato accompagnato per una sospetta frattura all’area maxillo-facciale. E’ stato dimesso ma dovrà sottoporsi a nuovi esami. Sul posto oltre ai mezzi di soccorso del 118 è arrivata anche una volante del Commissariato di Ps di Osimo in supporto ai carabinieri. La piazza è stata illuminata all’improvviso da tanti lampeggianti, mentre sulla scalinata della fontana, dopo la colluttazione,  sono rimaste ben visibili alcune tracce ematiche.

(ultimo aggironamento alle 18.10)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X