facebook rss

Danni delle mareggiate,
concesso stato di emergenza:
157mila euro per i primi interventi

MALTEMPO - La delibera è stata approvata lunedì, i fondi saranno utilizzati per interventi di primo ripristino. L'assessore Sciapichetti: «Tempi rapidi, un segnale positivo». Soddisfatto a metà il governatore Ceriscioli: «Bene, ma le cifre sono insufficienti, mi aspetto un'integrazione veloce»
Print Friendly, PDF & Email

Montemarciano dopo la mareggiata

 

Concesso lo stato d’emergenza alle Marche. Il Consiglio dei ministri, con la delibera di lunedì scorso, ha approvato lo stanziamento di 157mila per la copertura dei primi interventi di ripristino dopo le violente mareggiate che si sono abbattute sulla costa marchigiana (tanti i danni a Porto Recanati e Montemarciano) nel novembre appena trascorso. E’ soddisfatto l’assessore regionale Angelo Sciapichetti: «Tempi rapidi per una risposta pronta agli ingenti danni causati dagli eventi meteorologici lungo il litorale. Un segnale positivo, dato che la delibera del governo prevede una successiva ricognizione dei danni, che la Regione ha stimato in circa 7 milioni di euro. I comuni che ne hanno risposto sono 18». Contento, a metà, anche il governatore Luca Ceriscioli: «Soddisfatti per l’inserimento ma si tratta comunque di una cifra insufficiente per il completo ripristino delle strutture e delle infrastrutture, pubbliche e private, danneggiate. Mi aspetto un’integrazione tempestiva del contributo».

 

Danni per maltempo, il Codacons denuncia la Regione: «Disastro ambientale e omissione atti d’ufficio»

Mareggiata, appello di Confcommercio: «Si attivi lo stato di emergenza»

Maltempo, danni al ristorante del presidente onorario del Cdf: le ragazze corrono ad aiutarlo

Mareggiata sulla costa: sprofonda un marciapiede, balneari in ginocchio (FOTO)

Raffiche di vento e mareggiate, divorata la costa di Marina di Montemarciano (Foto)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X