facebook rss

Fuga di gas per un tubo in rame rubato,
scuola media evacuata

MONTE SAN VITO - Stamattina i bambini della Dante Alighieri sono stati fatti uscire dal plesso. Si pensava ad un guasto alla candaia ma effettuate tutte le verifiche è emerso che una tubazione era stata tagliata da un ladro
Print Friendly, PDF & Email

Scuola media Dante Alighieri di Monte San Vito

 

Un forte odore di gas ha fatto preoccupare insegnanti e genitori all’orario di ingresso a scuola dei ragazzini delle medie inferiori della Dante Alighieri di Monte San Vito questa mattina. L’odore, persistente, ha indotto a mettere in atto – in via precauzionale – tutte le misure di evacuazione previste in caso di emergenza. Al plesso di via Beniamino Gigli alle 8,15 i bambini sono stati fatti uscire dalla scuola e radunati nel punto di raccolta vicino al parco. Qualcuno avrebbe accusato un po’ di tosse, ma nessuna situazione grave per fortuna. Sono quindi scattate tutte le opportune verifiche da parte dell’assessore allo sport Fabio Piombetti, della Polizia locale e della dirigente scolastica Annamaria Natalini. In un primo momento si era ipotizzato che l’emissione odorigena fosse dovuta probabilmente al blocco della caldaia, prontamente rimessa in funzione dal personale della ditta incaricata, intervenuto sulla centrale termica. I tecnici hanno effettuato tutte le verifiche del caso attraverso gli strumenti di misurazione, che hanno escluso una fuga di gas dall’interno dell’edificio scolastico. Le verifiche si sono estese alla centrale termica, che è esterna al plesso. I risultati delle verifiche hanno escluso eventuali fughe di gas anche da lì. Alle 8,45 i bambini sono stati fatti rientrare a scuola e le lezioni sono proseguite tranquillamente.

Thomas Cillo

In tarda mattinata il sindaco Thomas Cillo, informato dall’assessore della situazione, ha voluto verificare di persona e si è recato a scuola. «Sono andato personalmente a fare un sopralluogo insieme al responsabile dell’ufficio tecnico – spiega il primo cittadino – e se a scuola la situazione sembrava essere tornata alla normalità, ho voluto controllare anche intorno al plesso, per capire da dove potesse essersi diffuso quell’odore. Ci siamo spostati nel complesso del Centro Sportivo F.lli Cervi, alle spalle della scuola media. E lì, di nuovo quell’odore acre di gas. Ci siamo accorti che una trafilatura di gas fuoriusciva da un tubo in rame, che risultava reciso con una tenaglia, proprio in prossimità degli spogliatoi del centro. Il tecnico ha dunque provveduto a isolare la tubazione e chiudere l’erogazione che non ha creato pericolo nè danno e che non c’entra con la Scuola. Presumo che sia dovuta al furto di un tubo in rame. Farò denuncia ai Carabinieri dell’accaduto».
tafre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X