facebook rss

Ubriaco in bicicletta sulla Statale 16:
rischia un’ammenda di 3mila euro

OSIMO - L'uomo, un 58enne anconetano, è stato bloccato stamattina a mezzogiorno dagli agenti della Polizia locale dopo le segnalazioni. Sottoposto al test etilometrico, gli è stato riscontrato un tasso alcolico superiore a cinque volte il limite consentito ed è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza
Print Friendly, PDF & Email

La pattuglia della Polizia locale di Osimo impegnata nelle operazioni di soccorso al ciclista ubriaco

 

 

A zig zag con la bicicletta lungo la Statale 16 dopo aver alzato troppo il gomito: denunciato per guida in stato di ebbrezza. E’ successo stamattina  a Osimo. Una una pattuglia della Polizia locale stava svolgendo controlli lungo la Ss16 in un ottica di presidio della frazione osimana. Verso mezzogiorno l’equipaggio è stato avvicinato da un cittadino preoccupato che segnalava la presenza di un ciclista notato mentre percorreva l’Adriatica sbandando vistosamente. La pattuglia si è subito messa sulle tracce del ciclista cercando di intercettarlo prima che il suo comportamento causasse un incidente dato che la statale era percorsa anche da numerosi mezzi pesanti e, nell’ora di punta del traffico, da un numero sempre crescente di autovetture. Raggiunto e fermato, l’uomo, un 58enne anconetano residente in provincia, è parso subito visibilmente alterato.

Sottoposto alla prova dell’etilometro con la collaborazione della Compagnia carabinieri di Osimo, gli è stato riscontrato un tasso alcolico superiore a cinque volte il limite consentito (la soglia legale è pari a 0.50 g/l). Al termine degli atti necessari che sono stati coordinati dal comandante Daniele Buscarini, intervenuto sul posto a supporto della pattuglia, il ciclista è stato affidato ad un familiare accorso sul posto. Verrà denunciato per guida in stato di ebbrezza e rischia un’ammenda che va da un minimo di 1.500 euro ad un massimo di 6mila euro. La patente di guida invece è salva: il Codice della Strada non prevede né il ritiro né la decurtazione se il reato è commesso alla guida di mezzi che non necessitano di patente per essere guidati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X