facebook rss

Covid, 2.547 tamponi analizzati:
733 nuovi casi nelle Marche
Nell’Anconetano sono 260

IL BOLLETTINO del servizio Sanità - Nelle ultime 24 ore positivo il 28,7% degli esami effettuati nel percorso nuove diagnosi (ieri era il 33,9). Contagi in ogni provincia, i sintomatici sono 102. Scuole in quarantena a Osimo e Offagna, dipendente comunale positivo a Fabriano. Slitta l'apertura del Covid Hotel a Senigallia
Print Friendly, PDF & Email

 

gores-9-650x388

La curva dei contagi nelle Marche (clicca sull’immagine per leggere il report completo)

 

Sono 733 i nuovi casi di coronavirus nelle Marche. E’ quanto comunicato dal servizio Sanità della Regione nel primo bollettino di giornata. Nelle ultime 24 ore sono stati testati 4.186 tamponi: 2.547 nel percorso nuove diagnosi e 1.639 nel percorso guariti. L’incidenza di positivi sul totale dei test è dunque del 28,7%, inferiore rispetto a ieri (33,9%) e martedì (35,3%). I contagi sono stati registrati: 201 nella provincia di Macerata, 260 nella provincia di Ancona (ieri erano 177), 51 nella provincia di Pesaro-Urbino, 114 nella provincia di Fermo, 100 nella provincia di Ascoli Piceno e 7 da fuori regione. Casi che comprendono «soggetti sintomatici (102 casi rilevati), contatti in setting domestico (178 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (211 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (21 casi rilevati), contatti in ambienti di vita/socialità (33 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (10 casi rilevati), contatti in setting scolastico/formativo (13 casi rilevati), screening percorso sanitario (9 casi rilevati) e 2 rientri da altra regione. Per altri 154 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche – spiega la Regione, che precisa – Con ritardo oltre le 96 ore sono stati refertati 297 tamponi: di questi, 100 risultano positivi».

A Senigallia intanto è stata procrastinata l’apertura del Covid hotel, prevista per oggi. L’Hotel Atlantic è tra le strutture ricettive che saranno accreditate dalla Regione per ospitare quei positivi che non possono rientrare a casa in famiglia proprio perché ancora contagiosi. Ieri in tutto il distretto di Senigallia si sono contati 355 casi di positività al tampone. Una classe della scuola materna di Marzocca è in quarantena dopo la segnalazione del caso di contagio di una insegnante. Continua il trend in ascesa delle scuole in quarantena anche a Osimo. Ormai tutti e 3 gli istituti comprensivi della città devono fare i conti con la circolazione del Covid 19. I contagi più recenti sono stati segnalati alla Primaria di San Biagio dove sono 3 le classi in isolamento con i rispettivi insegnanti ed è stata avviata la didattica a distanza. Casi di positività alla Sars CoV2 anche nel plesso delle Medie di Offagna. A Fabriano invece, oltre al problema dei cluster di contagio rilevati nella casa di riposo e nella Rsa d’ambito, nelle ultime ore è emerso anche quello di un secondo dipendente comunale positivo al nuovo coronavirus dopo quello segnalato la scorsa settimana. L’Asur ha ritenuto di non attivare il protocollo ma in via precauzionale il sindaco Santarelli ha deciso comunque di avviare lo screening tra il personale, di tornare a istituire lo smart working per i dipendenti dell’ufficio in questione, sanificando anche i locali. Ieri erano 286 i positivi a Fabriano e quasi 600 le persone in quarantena, 3 i ricoverati all’ospedale ‘Profili’. Al  link il bolletino completo del Servizio Sanità della Regione Marche.



Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X