facebook rss

Blitz dei carabinieri nella festa privata:
12 giovani multati, uno finisce
all’ospedale per un abuso etilico

CASTELPLANIO - La musica a palla e le voci stanotte hanno convinto i militari della Compagnia di Jesi con i rinforzi giunti dalle Stazioni limitrofe, ad entrare nell’appartamento dove hanno trovato tra i festeggianti 8 minorenni intenti a bere alcolici, 2 fumavano spinelli e uno era in evidente stato di ebbrezza alcolica
Print Friendly, PDF & Email

 

Interrotta dai carabinieri una festa in appartamento a Castelplanio: multati 12 giovani. Nel corso dei controlli svolti dai carabinieri su disposizione del Comando Provinciale di Ancona per verificare il rispetto della normativa anti Covid-19 e per prevenire l’abuso di sostanze alcooliche e l’uso di sostanze stupefacenti, oltre che l’illegalità diffusa, stanotte, i militari della Compagnia di Jesi, diretta dal capitano Simone Vergari, sono intervenuti a Castelplanio ed hanno interrotto una festa privata organizzata tra giovani. Intorno a mezzanotte, una pattuglia dei carabinieri di Castelplanio ha individuato un’abitazione da dove giungevano rumori tipici di una festa, quali musica e voci ad “alto volume”. Con i rinforzi giunti dalle Stazioni Carabinieri limitrofe, i militari hanno fatto ingresso nell’appartamento ed hanno trovato 12 giovani, di cui 8 minorenni, intenti a fare festa e bere alcolici. Nel corso delle identificazioni e del controllo, 2 giovani sono stati anche trovati in possesso di 2 spinelli di marijuana e quindi segnali alla Prefettura di Ancona. Uno dei minorenni è stato trasportato presso l’ospedale di Jesi da personale sanitario del 118 poichè in forte stato di ebrezza alcolica. Al termine degli accertamenti, i minorenni sono stati, quindi, affidati ai rispettivi genitori e tutti i 12 partecipanti alla festa sono stati sanzionati per le violazioni alla normativa per il contenimento del contagio Covid-19.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X