facebook rss

Nei calzini due etti di hashish:
arrestato un 23enne
«Ho trovato la droga al parco»

ANCONA - Ieri sera era in auto con due amici ed è stato fermato in via Marconi dai carabinieri. Domiciliato ad Osimo, è stato sanzionato anche per aver violato la prescrizione di rimanere nel proprio comune. Multato anche il conducente della vettura: era sottoposto a quarantena
Print Friendly, PDF & Email

La droga sequestrata

 

In auto hashish e marijuana: un arresto e due segnalazioni in Prefettura. E’ l’esito dell’operazione anti droga fatta scattare ieri sera in via Marconi dai carabinieri della Compagnia di Ancona, impegnati nel controllo del territorio. In totale, sono finiti sotto sequestro poco più di due etti di stupefacenti, quasi interamente di hashish. In manette c’è finito un 23enne camerunense domiciliato a Osimo. E’ stato fermato a bordo di una Golf in cui c’erano anche altri due ragazzi, 25 e 27 anni, anche loro provenienti da Osimo. E’ stato l’atteggiamento nervoso del camerunense, seduto nel posto passeggero anteriore, a insospettire i carabinieri. E’ scattata così la perquisizione che ha portato i militari del Norm e della stazione principale a rinvenire in un calzino due etti di hashish e nell’altro due spinelli e un involucro contenente tre grammi e mezzo di marijuana. In un posacenere della vettura sono stati rinvenuti sette grammi di droga: due di hashish e cinque di marijuana. Per quest’ultimo ritrovamento, sono stati segnalati in Prefettura il 25enne e il 27enne. Il più giovane dei tre è invece stato arrestato. Questa mattina, davanti al giudice per la direttissima, ha detto: «Ho trovato la droga i un parco e l’ho presa». L’arresto è stato convalidato e al giovane applicata la misura cautelare dell’obbligo di firma. Tutti  e tre gli occupanti della Golf sono stati sanzionati per le norme anti Covid: hanno tutti valicato i confini del comune dove sono domiciliati. Inoltre, il conducente dell’auto era sottoposto al regime di quarantena per essere stato a contatto con un positivo.

(fe.ser)

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X