facebook rss

Addio a Giuseppe Rossini,
il Covid spegne l’anima
delle feste dell’Abbadia

OSIMO - E' deceduto ieri a 66 anni al Covid Center di Civitanova, lunedì i funerali. Il sindaco: «Era l'ideatore di tante belle serate al circolo Endas, alla Sagra del pesce fritto. Persona solare, disponibile, non si può morire così giovani per mano di questo nemico invisibile»
Print Friendly, PDF & Email

Giuseppe Rossini

 

E’ morto ieri pomeriggio al Covid Center di Civitanova, dove era ricoverato. Aveva contratto la Sars CoV2 ed era stato trasferito nell’ospedale creato da Guido Bertolaso dopo una breve degenza in quello regionale di Torrette, l’osimano Giuseppe Rossini. A 66 anni è stato strappato all’affetto della moglie Loretta, insegnante, e dei figli Roberto e Romina. Da qualche anno era in pensione, dopo aver lasciato il lavoro alla Soprintendenza ai Beni culturali di Ancona, e si era impegnato a tempo pieno nell’associazionismo e nelle tante iniziative ricreative e aggregative che danno da decenni visibilità e valorizzavano l’Abbadia, la frazione osimana dove viveva con la sua famiglia. «Il Covid 19 sconvolge ancora una famiglia osimana dal cuore buono. Ci lascia improvvisamente Giuseppe Rossini, animatore instancabile insieme ai suoi amici del direttivo del circolo Endas di Abbadia delle belle serate per giovani ed adulti associati nel luogo simbolo della frazione. – è il messaggio sui social del sindaco Simone Pugnaloni – Era una persona solare, disponibile, troppo giovane per smettere di animare con il suo entusiasmo le splendide feste di Capodanno, di San Martino, e della fantastica Sagra del pesce fritto. Ora nel silenzio della zona rossa la notizia mi rattrista, ci fa riflettere, non si può morire cosi giovani, non si puo’ morire a causa di questo nemico invisibile. Che dispiacere, sentite condoglianze alla famiglia». Parole di cordoglio e dolore sono arrivate dai tanti amici del 66enne e da Francesco Magi, coordinatore della sezione Anc di Castelfidardo, quella quale Giuseppe era socio. Lo ricorda con affetto anche il sindaco di Offagna, Ezio Capitani: «A Giuseppe Rossini sono stato legato da una lunga e affettuosa amicizia fin dai tempi della nostra adolescenza quando la nostra famiglia abitava all’Abbadia. Nel ricordo del suo grande impegno sociale e civile porgo alla famiglia le mie più sentite condoglianze». I funerali di Giuseppe Rossini si svolgeranno lunedì pomeriggio, 29 marzo, alle ore 14,30 nella chiesa dell’Abbadia. dove sarà possibile raccogliersi in preghiera già dalle 9.30, ora prevista per l’arrivo della bara dal Covid Hospital di Civitanova. Al termine della messa di addio si procederà per la sepoltura al al Cimitero San Giovanni a Osimo. La famiglia ha chiesto di ricordare il proprio caso non con fiori ma con donazioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X