facebook rss

Diramata una nuova allerta meteo

E' VALIDA per tutta la giornata di domani a causa del protrarsi della perturbazione che dovrebbe portare ancora pioggia e vento. Ma le condizioni sono in graduale miglioramento
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

 

Nuova allerta meteo della Protezione civile regionale. E’ stata emessa per tutta la giornata di domani a causa del protrarsi della perturbazione che oggi ha sferzato quasi tutto il territorio con raffiche di vento forti e pioggia a tratti. Per quanto riguarda la provincia di Ancona, l’allerta è “gialla”, dunque un valore minore rispetto a quella “arancione” prevista per la giornata odierna. Le piogge dovrebbero attenuarsi nel pomeriggio di domani, con la graduale ripresa della condizioni metereologiche. Stando al bollettino, in queste ore «una circolazione depressionaria sull’Italia centro-meridionale continua a mantenere condizioni di instabilità e temperature in ulteriore diminuzione, per l’ingresso di aria più fredda dai Balcani». In mezza provincia, oggi le scuole sono rimaste chiuse. Senigallia ha già fatto sapere che domani saranno aperte. «Le scuole di ogni ordine e grado torneranno pertanto venerdì 8 ottobre alla loro normale apertura – ha fatto sapere l’amministrazione – così come le strutture per l’infanzia da zero a tre anni, i centri diurni per disabili e i servizi di assistenza domiciliare e trasporto socio sanitario. Riapre anche il Punto Vaccinale di Popolazione. Nella giornata di giovedì 7 ottobre sempre aperto il Centro Operativo Comunale presieduto dal Sindaco e intenso il lavoro della Polizia Municipale e delle squadre operative in tutto il territorio per limitare al minimo i disagi alla popolazione. Disponibili ad intervenire per tutta la notte e per l’intera giornata anche 6 squadre di volontari delle associazioni di Protezione Civile. Oltre al costante monitoraggio delle condizioni meteo e dei livelli del fiume e di tutti i fossi minori, numerosi sono stati gli interventi, soprattutto nelle frazioni, per la rimozione di fango nelle strade e per i danni del vento per cui è stato necessario rimuovere rami degli alberi caduti nelle carreggiate stradali».

 

Allerta meteo: scuole chiuse in mezza provincia «Non possiamo rischiare»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X