facebook rss

Elezioni provinciali,
ammessa la lista del M5S
“Ancona per i Beni Comuni”

ANCONA - E' composta da 7 candidati in corsa per il Consiglio provinciale. «Chiediamo loro un programma in discontinuità con il passato soprattutto riguardo al metodo di lavoro ragione per la quale non intendiamo appoggiare nessuno dei 2 candidati alla Presidenza»
Print Friendly, PDF & Email

 

Ancona per i Beni Comuni” è la nuova lista civica alternativa alle tradizionali liste di destra e di sinistra che è stata depositata dal M5S con le sole candidature al Consiglio provinciale. Le elezioni per il rinnovo del presidente e dell’assemblea della provincia di Ancona si svolgeranno il prossimo 18 dicembre. Dopo il vaglio della Commissione elettorale la lista è stata ufficialmente ammesse alla competizione elettorale. «La lista – spiega il M5S – ha l’obiettivo di portare all’attenzione del futuro consiglio provinciale la virtuosa gestione dei beni comuni con una visione ecologica integrale. Chiediamo un cambio di passo al futuro presidente su questi temi principali: gestione interamente pubblica del ciclo dei rifiuti, programmazione puntuale dell’edilizia scolastica e della sicurezza stradale attingendo dai fondi del Pnrr, potenziamento della Stazione Unica Appaltante sono alcune delle tematiche sulle quali porremo la nostra massima attenzione».

«Chiediamo ai candidati un programma in discontinuità con il passato soprattutto riguardo al metodo di lavoro ragione per la quale non intendiamo appoggiare nessuno dei 2 candidati alla Presidenza. – prosegue il comunicato – Il Movimento 5 stelle provinciale si propone alle elezioni provinciali con una lista civica composta da candidati scelti fra i propri iscritti e fra candidati civici: Caterina Donia (Osimo), Gabriele Giampaoletti (Monte Roberto), Leonardo Guerro (Maiolati Spontini), Chiara Marchegiani (San Paolo di Jesi), Edda Piergentili (Montemarciano), Damiano Ragnini (Castelfidardo), Andrea Vecchietti (Ancona) sono i candidati (tutti consiglieri comunali, ndr) verso i quali chiediamo una convergenza a tutti i consiglieri e ai sindaci che vogliono portare la propria voce in Consiglio provinciale». I candidati alla presidenza sono il sindaco di Genga, Marco Filipponi, candidati civico sostenuto anche da esponenti del centrodestra e Daniele Carnevali, sindaco di Polverigi, supportato da tutta la coalizione di centrosinistra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X