facebook rss

Castelfidardo, tre giorni al voto:
i candidati sindaco
si appellano agli elettori

COMUNALI 2021 - Il 3 e 4 ottobre, con possibilità di ballottaggio, saranno 16.027 i fidardensi chiamati a scegliere il primo cittadino e ad eleggere il nuovo Consiglio comunale. Roberto Ascani, Tommaso Moreschi, Marco Tiranti e Gabriella Turchetti si preparano al rush finale con la caccia all'ultimo voto prima del silenzio elettorale ed elencano i motivi per accordare loro fiducia
Print Friendly, PDF & Email

Dall’alto in senso orario: Roberto Ascani, Tommaso Moreschi, Marco Tiranti e Gabriella Turchetti

 

Con gli ultimi appuntamenti elettorali, si avvicinano al traguardo delle urne i quattro candidati in corsa per le Comunali di Castelfidardo.

Il fax simile della scheda elettorale per le Comunali di Castelfidardo

Il 3 e 4 ottobre, con possibilità di ballottaggio, saranno 16.027 ( 7.887 uomini e 8.140 donne) gli elettori fidardensi chiamati a scegliere il nuovo sindaco e ad eleggere il Consiglio comunale. Roberto Ascani, Tommaso Moreschi e Gabriella Turchetti aspetteranno la mezzanotte di domani, che sancirà l’inizio del silenzio elettorale, sotto le stelle dei giardini di Porta Marina. Un momento di convivialità per salutare i propri candidati e festeggiare l’ultima giornata di comizi. Marco Tiranti lancerà invece un messaggio finale in diretta sui social media prima di incontrare tutti gli esponenti della sua coalizione e gli elettori in piazza. A riflettori e microfoni quasi spenti, negli ultimi 3 giorni che li separano dalla apertura dei 16 seggi, tutti si preparano al rush finale lanciando un appello al voto.

Roberto Ascani

ROBERTO ASCANI (Lista M5S- Castelfidardo Futura) – «Abbiamo bisogno di dare continuità e coerenza al progetto politico che abbiamo messo in campo, per questo chiedo di rinnovare il sostegno a me e alla mia squadra per il secondo mandato. In questi 5 anni abbiamo attratto tanti finanziamenti a fondo perduto (ben 15 milioni) e avviato tanti progetti per la città. Ora c’è bisogno di completarli. La nostra azione politica, dall’aver portato Castelfidardo ad essere il primo comune riciclone delle Marche, all’investimento di 1,7 milioni di euro per gli impianti sportivi, fino al progetto sicurezza, ha avuto il suo principale cardine negli investimenti per l’edilizia scolastica. Chiedo ai cittadini di darci fiducia perché abbiamo dimostrato nei momenti difficili coerenza e dedizione alla cosa pubblica, ad esempio durante l’emergenza pandemica, attenzione alla spesa pubblica tenendo il Comune a posto con i conti, addirittura riducendo l’indebitamento di 1,8 milioni di euro. Abbiamo fatto tante cose che debbano essere portate a chiusura naturale. Ci vediamo venerdì 1 ottobre ai giardini di Porta Marina, al belvedere della battaglia, alle 20.30 poi proseguiremo con la cena di fine campagna al ristorante Da Giacomo».

Tommaso Moreschi

TOMMASO MORESCHI (Lista Solidarieta’ Popolare per Castelfidardo): «Chiedo ai fidardensi di darmi fiducia per tre motivi: perché amo la mia città e vorrei mettermi al suo servizio, perchè ritengo di avere l’esperienza e le competenze necessarie per poter amministrare bene e perché da 25 anni faccio parte di un gruppo unico e coeso, libero da compromessi, che ha presentato un programma serio ed ambizioso e che può garantire alla città stabilità e governabilità. Venerdì sera chiuderemo la campagna elettorale alle ore 22 presso il belvedere Horus a Porta Marina (in caso di maltempo alla sala riunioni di piazza Sant’Agostino). Sarà l’occasione per ringraziare tutti i cittadini che abbiamo incontrato in questo mese intenso di incontri per il calore e l’interesse dimostratoci».

Marco Tiranti

MARCO TIRANTI (Lista Pd-Bene in Comune, Uniti e Attivi, Sinistra Unita e Azione Civica Solidale) – «Perché votare per me e per il centrosinistra? Perché abbiamo costruito dopo due anni di lavoro un progetto politico unitario da portare come esempio a livello regionale e nazionale il centrosinistra unito. Perché ho avuto quasi 60 persone dai 22 anni in su che si sono messi a disposizione per scrivere un programma elettorale. Perché potrò contare ,una volta in amministrazione , su una squadra di persone che conosce la pubblica amministrazione. Perché il nostro programma che abbiamo presentato per primi mette al centro la persona. Le nostre priorità sono: Lavoro, Cultura ,Giovani , tutela delle persone fragili. Saluterò i miei elettori venerdì alle 17,30 con una diretta Facebook, dove potrò rispondere a domande che ogni cittadino vorrà rivolgermi, poi alle 21,15 il classico comizio finale in piazza che utilizzerò per presentare la mia coalizione».

Gabriella Turchetti

GABRIELLA TURCHETTI (Lista Fare Bene per Castelfidardo- Lega- Fratelli d’Italia) «Perchè affidare il proprio consenso a Gabriella Turchetti? Rispetto a quando ho presentato la mia candidatura, qualche mese fa, oggi le motivazioni sono un po’ cambiate. All’inizio avevo chiesto di votarmi come persona che ha nel suo dna la voglia di fare e fare bene, la determinazione, l’impegno rivolto a tutti gli interlocutori, cittadini, familiari o clienti sul lavoro. Adesso chiedo il voto perché sono riuscita con il sostegno di tutta la mia colazione a costruire una squadra completa, tutta al femminile e veramente tosta dove comunque sono garantite anche le quote azzurre! Chiederei soprattutto alle fidardensi di scegliere me e i candidati delle mie liste che esprimono molte donne, lavoratrici, madri, imprenditrici, persone che hanno saputo relazionarsi in maniera propositiva ed empatica.  Al di quello che sarà il risultato elettorale, di questi mesi di lavoro corale rimarranno le amicizie, basate sulla stima reciproca, come un centro destra unito per Castelfidardo. Ciascuno di noi ha e avrà qualcosa da dire e da fare bene per la nostra città. Ci vediamo domani sera ai giardini di Porta Marina, al belvedere Horus, per concludere insieme questa campagna elettorale che è stata molto entusiasmante. Questa sera invece a Castelfidardo passerà il senatore Alberto Bagnai».



Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X