facebook rss

Boom di nuovi contagi nelle Marche:
sono 3.120 nelle ultime 24 ore
L’incidenza dei positivi al 21%

IL BOLLETTINO del Servizio Sanità - Esaminati 14.873 tamponi nel percorso nuove diagnosi, il tasso cumulativo ogni 100mila abitanti schizza a quota 784,86 (ieri era a 697,87). Nell'Anconetano 1.277 nuovi casi, più di un terzo dei totali. Quattro i morti in regione, tre i ricoveri in meno rispetto a ieri
Print Friendly, PDF & Email

 

 

AGGIORNAMENTO delle 13,30 – Quattro morti nelle Marche, nei reparti ospedalieri rispetto a ieri sono complessivamente tre i ricoveri in meno: due in meno in terapia intensiva (50 in tutto), invariati rispetto a ieri in semintensiva (57) e uno in meno in reparti non intensivi (186) per un totale di 293, ventuno i dimessi. La percentuale dell’occupazione di posti letto nelle terapie intensiva è al 19,4%, torna sotto al limite per la zona arancione che è del 20%. In Area medica ora sono 243 in tutto i ricoverati (57 in semintensiva più 186 in reparti non intensivi) con il 24,22% dei posti letto occupati (in questo caso il limite per la zona arancione è del 30%). Nei pronto soccorso sono 43 le persone ricoverate. Per quanto riguarda le persone positive che sono decedute ed erano positive al Covid, si tratta di due uomini di Civitanova, di 86 e 90 anni, di un 73enne di Fano e di una 51enne di Roccafluvione. Secondo il Bollettino del Servizio sanità avevano tutti delle patologie pregresse.

***

Un altro record di contagi giornalieri nelle Marche: nelle ultime 24 ore sono stati riscontrati 3.120 nuovi casi. E’ quanto emerge dai dati dell’Osservatorio epidemiologico regionale, sono stati testati in tutto 19.287 tamponi: 14.873 nel percorso nuove diagnosi e 4.414 nel percorso guariti. L’incidenza dei positivi sale al 21% (ieri era al 17,3%), il tasso cumulativo ogni 100mila abitanti arriva a quota 784,86 (ieri era a 697,87). La provincia che ha fatto registrare più contagi nelle ultime 24 ore è Ancona (1.277, più di un terzo dei totali), seguono: Macerata (541), Fermo (482), Ascoli (412), Pesaro-Urbino (251) e 157 da fuori regione. La fascia di età più colpita è quella 25-44 anni con 1.102 casi, seguita da quella 45-59 con 704 casi. Sono 466 i casi tra i ragazzi da zero a 18 anni, di cui 125 nella fascia di età 6-10 anni (gli scolari delle elementari), 427 tra 19-24enni, 421 tra over 60. Sono 662 i sintomatici, 859 i contatti domestici, 694 i contatti stretti di casi positivi, 847 i casi in fase di approfondimento epidemiologico, 16 nella casella positivi in ambiente di vita socialità, nessuno in setting scolastico/formativo, 13 nei contatti in setting lavorativo, uno nei contatti in setting assistenziale, due negli screening sanitari e 27 nei casi extra regione. Nelle terapie intensive il 71% dei ricoverati non è vaccinato, il 56% nell’area medica.

(in aggiornamento)



Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X