facebook rss

Riti pasquali annullati? Don Guerriero:
«Abbelliamo balconi
e finestre con ghirlande e candele»

NUMANA - Il parroco della chiesa del Cristo Re ha invitato i fedeli, anche quelli di altre religioni, a partecipare a questo momento di preghiera collettiva espresso attraverso l'esposizione di simboli anche disegnati
Print Friendly, PDF & Email

Don Guerriero Giglioni

 

 

C’è attesa per capire come si evolveranno le misure del social distancing e del lockdown varate dal governo dopo il prossimo 3 aprile. Oltre a tante manifestazioni è improbabile che i riti della Pasqua quest’anno saranno cancellati per evitare assembramenti di persone. In previsione di questo scenario la Parocchia Cristo Re di Numana ha pensato ad un’iniziativa originale per poter essere presenti, almeno con lo Spirito, in maniera solidale e continuare a sentirsi comunità. In occasione delle festività don Guerriero Giglioni ha chiesto a tutti i parrocchiani di partecipare abbellendo finestre, terrazze e porte di casa della abitazioni del paese con una serie di simboli. Il 5 aprile, la domenica delle Palme, potranno essere esposte ghirlande di fiori, foglie verdi e striscioni con su scritto ‘Osanna’; il 10 aprile, il Venerdì della Via Crucis potranno essere esposte candele e fiori, il 12 aprile, giorno in cui si celebra la Pasqua potranno essere messi in mostra immagini di colombe, ghirlande fiorite e un striscioni con su scritto ‘Alleluia’.«Tutti i fedeli di qualsiasi religione che vogliono potranno unirsi a questo momento di preghiera comunitaria.- è l’invito di don Guerriero – I simboli ghirlande, fiori, candele e ceri accesi possono essere realizzati con qualunque materiale o anche disegnati secondo l’indole e la fantasia di ognuno di voi. Se fotograferete il vostro lavoro e lo posterete sui social ci sentiremo ancora più vicini, Ringrazio tutti coloro che parteciperanno».

 



Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X