facebook rss

Controlli Covid e anti-assembramenti,
stretta sul ponte dell’Immacolata:
tre multe al distributore automatico

ANCONA - La Polizia intensificherà i servizi con l'ausilio del reparto Prevenzione crimine di Perugia fino all'8 dicembre. Ieri sera sanzionati alcuni utenti del dispenser di bevande e caffè di Corso Carlo Alberto, assembrati e senza mascherine
Print Friendly, PDF & Email

 

 

 

Saranno potenziati per tutto il ponte dell’Immacolata, secondo le direttive del prefetto D’Acunto e l’ordinanza del Questore Pallini i servizi di controllo del territorio della Polizia su tutta la provincia di Ancona anche in previsione della festività del 8 dicembre prossimo. Sul territorio anconetano e della provincia saranno presenti numerose pattuglie della Polizia di Stato coadiuvate anche dai Poliziotti del reparto Prevenzione crimine di Perugia . In particolare verranno fatti controlli per la prevenzione dei reati in genere e per il rispetto delle norme previste dal Dpcm Natale per evitare il contagio da Covid -19. Va ricordato in particolare che l’ultimo decreto firmato dal premier Conte prevede che nelle giornate festive e prefestive restino chiusi gli esercizi commerciali presenti all’interno dei mercati e dei centri commerciali, gallerie commerciali, parchi commerciali, aggregazioni di esercizi commerciali ed altre strutture ad essi assimilabili, a eccezione delle farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, punti vendita di generi alimentari, di prodotti agricoli e florovivaistici, tabacchi, ed edicole. Ieri sera alle ore 21,45 circa, durante il regolare svolgimento del servizio di controllo del territorio, una Volante della questura di Ancona, transitando in Corso Carlo Alberto, nei pressi dell’attività di distributori automatici di bevande e vivande, ha notato un gruppo di tre persone presenti contemporaneamente all’interno, nonostante vi fosse il cartello indicante l’obbligo di entrare uno alla volta, e che non indossavano la mascherina. I tre soggetti, tutti stranieri, di origine somala, sono stati identificati e sanzionati per il mancato rispetto delle vigenti norme per il contrasto dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 , ai sensi dell’art. 4 D.L: 19/2020.

Misure anti-Covid, vertice in prefettura: più controlli nei luoghi di aggregazione

Distributore di caffè h24 al Piano I residenti: «Assembramenti continui»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X