facebook rss

Festa della Liberazione:
l’omaggio di Senigallia

CERIMONIA in formula ristretta a causa della pandemia, domani mattina, per riporre una corona di fiori sotto il loggiato del Palazzo comunale e sotto un’epigrafe che ricorda il 25 Aprile
Print Friendly, PDF & Email

(foto d’archivio)

 

L’Amministrazione comunale di Senigallia a ricordo e memoria di coloro che hanno sacrificato la vita per la libertà e la democrazia, terrà per la ricorrrenza della Festa della Liberazione del 25 Aprile una breve cerimonia. Alle 8.30 di domani il sindaco Massimo Olivetti e alcuni rappresentanti delle associazioni partigiane e combattentistiche e d’arma deporranno una corona di fiori sotto il loggiato del Palazzo Comunale e sotto un’epigrafe che ricorda il 25 Aprile.«In questo periodo così difficile per la Nazione – ha ricordato il sindaco Olivetti nell’invito rivolto all’intera cittadinanza – vogliamo ricordare il sacrificio di tante donne e tanti uomini che si sono battuti per gli ideali di libertà, indipendenza e uguaglianza, ideali che ancora oggi dobbiamo difendere e far crescere. Chiedo ai concittadini di partecipare idealmente e fare memoria del 25 Aprile 1945 esponendo alle finestre e ai balconi il tricolore simbolo dell’unità nazionale e di un’Italia che resiste ancora e che saprà risollevarsi con lo stesso impegno e la stessa determinazione dimostrati settantasei anni or sono». Considerate le limitazioni imposte dalle vigenti disposizioni per la tutela della salute pubblica la cerimonia si svolgerà con la sola partecipazione delle autorità civili e dei rappresentanti delle associazioni d’arma senigalliesi, senza la presenza della cittadinanza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X