facebook rss

Malore in strada a Londra:
morto l’attore Claudio Gaetani

TRAGEDIA - Si trovava in Inghilterra per lo spettacolo "L'ombra lunga del nano" di cui era protagonista dopo il successo dell'interpretazione di Arlecchino nel Pinocchio di Garrone. Si è sentito male questa mattina. Aveva 46 anni. Era presidente dell'Anpi di Civitanova e docente di Unimc
Print Friendly, PDF & Email

cluadio-gaetani

Claudio Gaetani

 

Morto a Londra Claudio Gaetani, regista, attore, docente a Unimc. Civitanovese, presidente dell’Anpi, questa mattina è stato stroncato da un malore improvviso in strada (avrebbe avuto un infarto). Persona conosciutissima non solo in provincia, grande appassionato di cinema. In questi giorni era a Londra perché protagonista del nuovo spettacolo della compagnia di Fara d’Adda: «L’ombra lunga del nano». Un ruolo che è arrivato dopo l’interpretazione di Arlecchino nel Pinocchio di Garrone. Aveva 46 anni.

claudio-gaetani-1-325x244

Claudio Gaetani durante le riprese del film Pinocchio di Garrone

A Unimc era docente di Laboratorio di linguaggio cinematografico alla facoltà di Scienze della comunicazione. Ha scritto per diverse riviste, tra le quali «Cinema e storia», «Cineforum», «Duel» e «Cinecritica», e ha partecipato a vari volumi. Nel 2006 esce il suo primo lavoro autonomo, Il cinema e la Shoah (Le Mani), al quale, dopo alcune curatele, segue Germania/Israele – Immagini da una memoria divisa in due (sempre Le Mani), volumi che analizzano il contributo dato dai film alla memorizzazione dello sterminio nazista. Lascia il papà, l’avvocato Roberto Gaetani. La mamma, Annita Pantanetti, è scomparsa nel settembre 2020. Ed era stato proprio lui a succedere alla madre alla guida dell’Anpi di Civitanova nel dicembre del 2020.

(Servizio in aggiornamento)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X