Fratelli d'Italia
facebook rss

«Pugnaloni e Latini si incontrino
invece di polemizzare
sui fondi del Pnrr per la Sanità»

OSIMO - Il capogruppo di Pof, Achille Ginnetti, torna inoltre a ribadire che non è più necessario per la città un hub per le somministrazioni delle dosi anti-Covid. «Dal 16 febbraio, l’Inrca di Osimo ha attivato un punto vaccinale al quale è possibile accedere prenotandosi sul sito della Regione»
Print Friendly, PDF & Email

Achille Ginnetti

 

Dopo le recenti polemiche il consigliere comunale di Progetto Osimo Futura, Achille Ginnetti, torna a parlare dell’hub vaccinale di prossimità per Osimo e chiede un incontro Latini – Pugnaloni per i fondi Pnrr destinati alla sanità locale. «Come ho già spiegato in Consiglio comunale, è inutile aprire un centro vaccinale di prossimità ora che l’afflusso per i booster sta diminuendo. Ci auguriamo che con la terza dose finirà la vaccinazione, il Covid sarà accomunato all’influenza e i cittadini faranno l’inoculazione dal medico di famiglia- spiega Ginnetti, che, tra l’altro è il medico reponsabile dell’Usca della Valmusone-. Inoltre, dal 16 febbraio, l’Inrca di Osimo ha attivato un punto vaccinale al quale è possibile accedere prenotandosi sul sito della Regione Marche. Osimo, quindi, non resterà scoperta. Dispiace constatare che ogni pretesto è buono per fare polemica. Le forze politiche continuano a litigare sulla sanità quando invece sul tema salute, e non solo, bisognerebbe fare fronte comune».

Il consigliere di Pof interviene anche sulle critiche mosse dal Pd per l’esclusione di Osimo dai fondi Pnrr per la sanità. «Anche in questo caso unità e collaborazione sono indispensabili, invece assistiamo ad una continua delegittimazione reciproca tra il gruppo politico di riferimento del presidente del Consiglio regionale e l’Amministrazione comunale di Osimo. Non è questa la strada per far progredire la nostra comunità. Anziché “beccarsi” continuamente, invitiamo il sindaco Simone Pugnaloni ad incontrare Latini e ad individuare insieme le proposte migliori per il nostro territorio. Penso che ci siano ancora i margini per far sì che anche Osimo riceva i finanziamenti».



Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X