facebook rss

Accende la luce e mette
in fuga il ladro acrobata

FILOTTRANO - Dopo l'ondata di furti della scorsa settimana, nuovi tentativi ieri in città e un colpo messo a segno con un bottino magro di 200 euro
venerdì 10 Novembre 2017 - Ore 16:17
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

Continuano i furti nell’hinterland anconetano. Anche ieri i ladri si sono concentrati su Filottrano ma sono fuggiti per lo più a mani vuote. Nei giorni scorsi erano già state saccheggiate tre abitazionii. Colpi che gli inquirenti mettono in correlazione con altri furti avvenuti nelle stesse ore nel Civitanovese e nel Fermano. C’è il sospetto che i raid ladreschi siano stati orchestrati da una banda itinerante che ha agito in contemporanea su più fronti con molta manovalanza. Ieri pomeriggio il bottino più sostanzioso a Filottrano è stato di 200 euro. i ladri sono tornati di nuovo in azione in città e hanno tentato di entrate in abitazioni di via Europa, via San Giovanni e via Vittorio Veneto. In un caso hanno provato scalare un palazzo fino al secondo piano, arrampicandosi sul canale di scolo delle grondaie e lasciando le impronte delle scarpe sul muro. Poi però hanno desistito quando si sono resi conto che c’erano le luci accese e voci in casa. Sugli episodi indagano i carabinieri di Filottrano.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X