facebook rss

L’Inrca dona un defibrillatore
alla Croce Gialla nel ricordo
di Massimo Boemi

ANCONA – La consegna stamane, l'attrezzatura frutto di una raccolta fondi avviata dal reparto di diabetologia e assegnata all'associazione di volontariato, dove ha prestato servizio anche il primario scomparso improvvisamente lo scorso 28 dicembre
sabato 17 Marzo 2018 - Ore 16:30
Print Friendly, PDF & Email

 

Un defibrillatore nel nome di Massimo Boemi, il primario scomparso improvvisamente lo scorso 28 dicembre. E’ questo il dono offerto dall’Inrca alla Croce Gialla di Ancona, nel ricordo del primario che per anni è stato volontario dell’associazione di assistenza. Stamane la consegna dell’attrezzatura, presenti, insieme alla famiglia di Boemi, il presidente della Croce Gialla Alberto Caporalini, il direttore di sede Sauro Giovagnoli, il direttore generale dell’Inrca Gianni Genga, il direttore sanitario Anna Rosa Rabini, il coordinatore del centro antidiabetico Marco Federici, l’ex primario Paolo Fumelli, che nel 2005 aveva lasciato il reparto di diabetologia proprio nelle mani di Boemi. Presente anche Mariano Moresi, che tra la fine degli anni ’70 e i primi anni ’80 ha svolto tanti servizi come volontario della Croce Gialla insieme con lui. Un legame ideale tra la memoria di Boemi, l’Inrca e la Croce Gialla che è stato rinsaldato oggi con questa donazione, frutto di una raccolta fondi avviata dal reparto di diabetologia.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X