facebook rss

Sventola il blu
su Portonovo e Marina Dorica

RICONOSCIMENTI - Confermato il prestigioso vessillo internazionale alla Baia ed al porto turistico del capoluogo. Tra le migliori d'Europa anche le veterane Numana, Senigallia e Sirolo. Le Marche perdono una posizione, Gabicce Mare fuori dalle top
Print Friendly, PDF & Email

Portonovo (foto d’archivio)

 

Sventola il blu sul mare di Portonovo. Ancona conferma anche per il 2018 il vessillo internazionale che certifica la qualità delle acque e dei servizi sulle spiagge. Il riconoscimento della Fondazione per l’educazione ambientale (Fee) arriva anche a Marina Dorica per la categoria approdi turistici. A ritirare le due bandiere blu cittadine, questa mattina alla cerimonia ufficiale di consegna a Roma, il consigliere comunale Marcello Milani. 

Per Portonovo è la decima bandiera,  conquistata nel 2000 e nel 2002 e poi dal 2010 ad oggi, dunque l’ottava consecutiva. È la settima invece per il porticciolo. Istituita nel 1987, Anno Europeo per l’Ambiente, la Bandiera Blu viene assegnata per qualità delle acque e delle coste, per i servizi presenti nelle spiagge, per le misure di sicurezza, e per una serie di requisiti ambientali. Confermate tra le migliori spiagge d’Europa anche le altre anconetane veterane: Numana con 19 bandiere conquistate fino ad oggi, Senigallia con 22 e Sirolo, la più premiata, con 25 vessilli. In ottica regionale, Marche che perdono una posizione, scivolando al quarto posto con 16 bandiere blu invece delle 17 dello scorso anno. Bocciata per il 2018 Gabicce Mare che esce dal gruppo delle migliori.

Monachesi e Mangialardi con la Bandiera Blu del 2018

Per la spiaggia di velluto di Senigallia si tratta del 22esimo vessillo blu, il sesto per il porto della Rovere, tra gli approdi turistici. Premiata la gestione del verde e il dragaggio dell’avamposto e dell’imboccatura del porto. Il riconoscimento è stato ritirato questa mattina nella sede del Cnr a Roma dal sindaco Maurizio Mangialardi e dall’assessore all’Ambiente Enzo Monachesi.“Si tratta di un riconoscimento a tutta la nostra comunità – afferma il sindaco Maurizio Mangialardi – che ormai da anni ha sposato un cultura dell’accoglienza turistica capace di permeare sia gli operatori economici sia i cittadini, coniugando la tutela dell’ambiente con la promozione di servizi all’avanguardia in grado di rendere Senigallia una meta sempre più attrattiva. Significativa, inoltre, è anche la certificazione della bontà del lavoro svolto dall’Amministrazione comunale nella gestione del patrimonio arboreo, sia sul lungomare che nel centro storico, e soprattutto degli interventi di riforestazione urbana alle Saline e alla Cesanella”.

Per Numana è invece il 19esimo anno in cui sventola la Bandiera Blu sul litorale. “Di nuovo il Comune di Numana ha il piacere e l’onore di essere insignito del prestigioso riconoscimento – afferma il sindaco Gianluigi Tombolini – che concretizza tutti gli sforzi dell’amministrazione e degli operatori per dare il massimo anche nell’estate 2018 al turista che ci farà visita e che sarà nostro residente temporaneo. Il premio è soprattutto la conferma del rispetto dei rigorosi criteri alla base dell’ambito riconoscimento. La mancata conferma quest’anno della Bandiera ad una località marchigiana ci rattrista ma conferma che il premio non è né automatico né scontato ma va conquistato e mantenuto con costanza e tenacia grazie ad uno sforzo corale.”

Il consigliere comunale Mario Paolucci delegato dal sindaco di Numana Tombolini

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X