facebook rss

Anthropos è protagonista
ai Campionati Fispes:
la jesina Bianca Marini sul podio

ATLETICA PARALIMPICA - Agli Assoluti svolti a Nembro, in provincia di Bergamo, sono maturati tanti titoli italiani. "Avanti così, verso i due Europei estivi" le parole del presidente Nelio Piermattei
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – Si sono conclusi oggi all’ora di pranzo i Campionato Italiani Assoluti di atletica paralimpica Fispes, iniziati venerdì pomeriggio, svoltisi a Nembro in provincia di Bergamo.

Undici (a rappresentare il gruppo più numeroso) i tesserati dell’Anthropos che, avendo ottenuto i minimi di qualifica, erano presenti in pista e in pedana. Ottimi i riscontri in termini di risultati con Assunta Legnante che, alla seconda uscita stagionale, si mostra in continua crescita anche in vista dell’Europeo di agosto, con un 16,67 m nel getto del peso F11 che le vale il titolo italiano.

Il luce anche Matteo Pompa, Stefano Stacchiotti e Michele Baldelli che tornano dalla trasferta con un doppio titolo italiano ciascuno: Matteo nel peso e disco categoria F41, Stefano nel lungo e 100 m categoria T37, Michele, con la guida Simone Lunghi, nei 1500 m e 5000 m categoria T11.

Titolo nazionale per Fabrizio Vallone nei 1500 m categoria T20. Stessa sorte per Raffaele Di Maggio nei 400 m categoria T20 il quale ha avuto la meglio sul compagno di team Ruud Koutiki, argento. Tripletta d’argento per Annamaria Mencoboni, con la guida Vito Patti, nei 100m, 200, e lungo categoria T12.

Doppio argento per Federico Belardini nel peso e giavellotto categoria F54. Sul podio anche Bianca Marini, argento nei 200 m categoria T35 alle spalle della rientrante Oxana Corso. Ai margini del podio, ma bravo per aver migliorato la misura di iscrizione, Luca Caporicci nel getto del peso categoria F55.

Ora la stagione dell’atletica per l’Anthropos continua con gli Europei Inas in programma a Parigi nella seconda metà di luglio e con gli Europei Ipc in programma a Berlino nella seconda metà di agosto.

“Questa kermesse è la conferma che ormai siamo la prima realtà italiana dell’atletica paralimpica – commenta il presidente Nelio Piermattei -. Nei due campionati assoluti Fispes e Fisdir siamo stati la società con il maggior numero di atleti presenti alle finali nazionali ed abbiamo collezionato la bellezza di 19 titoli di campione italiano. Ad essi aggiungiamo le altre medaglie e la Coppa Italia promozione Fisdir. Ora ci attendono due campionati europei dove sicuramente saranno più d’uno i nostri atleti convocati. Ci auguriamo risultati importanti”.

 

Fotogallery

Bianca Marini sul podio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X