facebook rss

Addio a Caterina Marchetti
una vita accanto
al compianto professor Candela

JESI - Si è spenta la signora Caterina Marchetti, 87 anni, vedova del compianto professor Raffaele Candela e mamma del primario della Medicina dell'ospedale “Carlo Urbani” Marco Candela.
Print Friendly, PDF & Email

Il presidente del Lions club Ancona Mario Scoponi con il prof.Raffaele Candela in un meeting nel 1956.

di Talita Frezzi

Si è spenta questa mattina la signora Caterina Marchetti, vedova del compianto professor Raffaele Candela e mamma del primario del reparto di Medicina dell’ospedale “Carlo Urbani” dottor Marco Candela. Avrebbe compiuto 88 anni il 25 giugno. Originaria di Torri in Sabina, provincia di Rieti, aveva sempre vissuto a Jesi accanto al marito Raffaele Candela, storico presidente della Croce Rossa Italiana di Jesi che dal 1958 al 2003 resse il comitato Cri di Jesi, luminare della medicina e letterato, fondatore del Lions Club di Jesi, venuto a mancare nell’ottobre del 2008. Un colpo durissimo per la vedova, che era sempre stata circondata dall’amore dei suoi figli e dei parenti. Ieri, il suo cuore ha smesso di battere nell’abitazione di via Ippolito Nievo al civico 1, dove le onoranze funebri Bondoni hanno curato l’allestimento della camera ardente. Familiari e amici potranno rendere l’ultimo omaggio alla signora Marchetti già da domani alle ore 10,30. I funerali saranno celebrati martedì 19 giugno alle ore 17 presso la chiesa di San Pietro Martire, poi la tumulazione al cimitero comunale di Jesi. La famiglia ha promosso una raccolta fondi in nome di Caterina da devolvere in favore della Croce rossa italiana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X