facebook rss

Tradita dalla carta fedeltà
del supermercato:
50enne denunciata per furto

CUPRAMONTANA – Nei guai una donna incensurata, accusata di aver rubato il portafogli lasciato incustodito da una cliente della Coal. I carabinieri sono risaliti a lei dalla tessera della raccolta punti
mercoledì 8 agosto 2018 - Ore 16:39
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

Tradita dalla carta fedeltà del supermercato, i carabinieri hanno denunciato per furto una 50enne incensurata di Cupramontana. Nel pagare la spesa, la donna ha esibito la tessera della raccolta punti trovata in un portafogli lasciato incustodito alla cassa del supermarket. Un particolare che ha consentito ai carabinieri di risalire al portafogli smarrito e messo nei guai la 50enne insospettabile. Il portafogli infatti era stato perso alla cassa della Coal di Cupramontana dalla legittima proprietaria. Al momento di pagare la spesa, la donna non si è più trovata il portamonete e perciò ha proceduto con la denuncia per furto. I carabinieri di Cupramontana, coordinati dai militari di Fabriano, hanno iniziato a cercare indizi e subito hanno trovato la traccia giusta: al supermarket, la tessera fedeltà nominale della donna era stata strisciata subito dopo dalla cliente che la seguiva nella coda in cassa. Grazie ai dati contenuti nello scontrino, i militari si sono presentati a casa della 50enne, dove infatti è stato trovato il portafogli smarrito con ancora dentro i 300 euro in contanti che conteneva. La donna si è giustificata dicendo di aver trovato il portamonete, ma intanto per lei è arrivata la denuncia per furto da parte dei militari, mentre il portafogli è stato restituito alla legittima proprietaria.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X