facebook rss

Rotondi, Cafiso e Zigmund
scandiscono il febbraio
di Ancona Jazz

MUSICA - Tre appuntamenti tra l'agriturismo Aion Moroder ed il Ridotto del Teatro delle Muse per tre artisti di fama internazionale. Si inizia sabato prossimo 2 febbraio
Print Friendly, PDF & Email

Jim Rotondi

 

Febbraio ricco di appuntamenti musicali per Ancona Jazz, ospitati tra l’agriturismo Aion di Moroder e il Ridotto del Teatro delle Muse. Tre imperdibili concerti all’insegna della buona musica, con ospiti internazionali e omaggi ai grandi del jazz.
Primo appuntamento sabato 2 febbraio alla cantina Aion di Moroder (via Montacuto 121, ore 21.30) con il Jim Rotondi Italian Quartet, uno dei massimi trombettisti degli ultimi anni in ambito hard bop. Fra i fondatori del celebre sestetto One For All, la formazione di maggior rilievo nell’ambito del nuovo hard-bop, Rotondi può vantare ulteriori collaborazioni con musicisti del calibro di Lionel Hampton, Ray Charles, George Coleman, Mulgrew Miller, Ann Hampton Callaway, Charles Earland, Giacomo Gates, Dena De Rose, Bob Mintzer, tra gli altri.
Strumentista dal timbro caldo e potente, Rotondi si fa valere anche nelle ballad, grazie a una padronanza tecnica superiore unita a un personale linguaggio poetico. Accanto a lui tre eccellenti musicisti italiani, con i quali ha già suonato nei più importanti teatri e club nazionali ed europei, che daranno vita a un set entusiasmante per swing, eleganza e straripante energia. Il repertorio si baserà su immortali standard riarrangiati per l’occasione e su composizioni originali uscite dalla penna del leader e del pianista Daniele Gorgone, comunque improntate su un versante mainstream di estrema godibilità.
La formazione: Jim Rotondi, tromba, flicorno; Daniele Gorgone, pianoforte; Marco Piccirillo, contrabbasso; Pasquale Fiore, batteria. Ingresso: €10,00 (consumazioni e possibilità di cena facoltative a parte); prenotazione consigliata allo 071898232/3358089283.

Francesco Cafiso

Il 17 febbraio invece l’appuntamento sarà al Ridotto del Teatro delle Muse (ore 18) con Francesco Cafiso & Colours Jazz Ensemble “Art Pepper+Eleven”. Francesco Cafiso è uno dei sassofonisti più famosi d’Italia, se non altro per il fatto che già a quattordici anni girava il mondo alla guida di propri gruppi (al Teatro delle Muse si esibì nel 2004). Ad Ancona Jazz torna con questo progetto di enorme fascino, circondato da undici musicisti della Colours Jazz Orchestra, e impegnato in un omaggio ad Art Pepper attraverso la riproposta di uno dei suoi dischi più celebri e amati dagli appassionati.
Arrangiamenti e direzione: Massimo Morganti. La formazione: Francesco Cafiso, sax alto; Daniele Giardina, Giacomo Uncini, trombe; Massimo Morganti, trombone; Pierluigi Bastioli, trombone basso; Giovanni Hoffer, corno francese; Simone La Maida, sax alto; Antonangelo Giudice, sax tenore; Marco Postacchini, sax baritono; Emilio Marinelli, pianoforte; Gabriele Pesaresi, contrabbasso; Massimo Manzi, batteria.
Ingresso: € 15,00 + 1,50 d.p.; ridotto: soci MJN 2019 € 13,00 + 1,50 d.p; studenti universitari: € 5,00 (max 40 posti). Prevendita presso la biglietteria delle Muse da martedì 5 Febbraio; online su www.geticket.it. Biglietteria aperta anche un’ora prima dell’inizio dello spettacolo (07152525).

Eliot Zigmund

Sempre al Ridotto del Teatro delle Muse il 26 febbraio (ore 21.30) si esibirà l’Eliot Zigmund Quartet “Plays Bill Evans and Beyond”. Zigmund è batterista fra i più eleganti e incisivi nella formula del trio o quartetto, tanto da essere stato a lungo con Bill Evans e Michel Petrucciani. Questo quartetto, che annovera un sassofonista di grande rilevanza nel jazz di oggi come Chris Cheek, e due italiani ben noti ai jazzofili, non può che collocarsi in quel mondo emozionante e poetico, indimenticabile per l’ascoltatore.
La formazione: Eliot Zigmund, batteria; Chris Cheek, sax tenore, sax soprano; Luca Mannutza, pianoforte; Lorenzo Conte, contrabbasso. Ingresso: € 15,00 + 1,50 d.p.; ridotto: soci MJN 2019 € 13,00 + 1,50 d.p; studenti universitari: € 5,00 (max 40 posti). Prevendita presso la biglietteria delle Muse da martedì 5 Febbraio; online su www.geticket.it. Biglietteria aperta anche un’ora prima dell’inizio spettacolo (07152525).

Maggiori informazioni sul nostro sito www.anconajazz.com, [email protected], infoline 350 02 14 370.
È inoltre possibile rinnovare o sottoscrivere la card 2019 di Marche Jazz Network presso la Casa Musicale, in corso Stamira 68, o nei luoghi dei concerti. Il costo annuale della card è di euro 10, e da diritto a sconti sui biglietti dei concerti del circuito MJN.

L’Ancona Jazz Summer Festival 2019 sarà invece ad Ancona dal 3 al 18 luglio con ospiti internazionali e importanti novità che saranno annunciate in primavera.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X