facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Sviene in casa per un’intossicazione
da monossido di carbonio

JESI - L'uomo, un 55enne residente in via Politi, è stato trasferito alla camera iperbarica di Fano. Non è in pericolo di vita
Print Friendly, PDF & Email

 

di Talita Frezzi

Allarme verso le ore 20 di ieri in via Politi per un uomo di 55 anni intossicato da monossido di carbonio. A lanciare l’allarme sono stati i vicini che hanno visto il fumo uscire dall’abitazione e hanno pensato a un incendio. Sul posto una squadra dei Vigili del fuoco che ha aperto la porta ai sanitari dell’automedica del 118 e della Croce verde. Quando i sanitari sono entrati in casa insieme ai pompieri che hanno verificato le condizioni di sicurezza per gli stessi operatori, hanno trovato l’uomo incosciente e disteso sul pavimento della camera da letto. Lo hanno trasferito in codice rosso al pronto soccorso dell’ospedale Carlo Urbani di Jesi in codice rosso per l’intossicazione da monossido di carbonio, prodotto con ogni probabilità o dal malfunzionamento di una stufa accesa o da un bracere. Le sue condizioni sono gravi, ma non dovrebbe essere in pericolo di vita. Nella serata è stato trasferito alla camera iperbarica di Fano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X