facebook rss

Sbarca al porto con 16 chili di eroina:
condannato a 8 anni

ANCONA - Il corriere, un 37enne albanese, era stato arrestato lo scorso gennaio dalla Guardia di Finanza. La droga era nascosta in un vano ricavato nel sedile del passeggero del camion guidato dall'imputato
Print Friendly, PDF & Email

La droga sequestrata

 

Sbarca al porto di Ancona con un carico di oltre 16 chili di eroina: condannato a otto anni di reclusione. La pena per un autotrasportatore albanese di 37 anni è arrivata questa mattina per mano del gup Paola Moscaroli. La sentenza è stata emessa in videoconferenza tra il carcere di Montacuto, dove è recluso l’imputato, e il tribunale, dove erano presenti il giudice e il difensore Gabriele Galeazzi. Si è proceduto con il rito abbreviato. L’albanese era stato arrestato lo scorso gennaio dalla Guardia di Finanza. Era stato fermato a bordo del suo autoarticolato, non appena sbarcato da un traghetto proveniente da Durazzo. La droga, grazie anche al fiuto del cane ‘Acca’, era stata rinvenuta in un vano ricavato dal sedile del passeggero. In totale, sotto sequestro erano finiti 14 panetti da cui si sarebbero potute ricavare oltre 230 mila dosi per un valore di mercato superiore al mezzo milione di euro. Il 37enne, incensurato e proprietario del mezzo pesante, era stato subito portato a Montacuto. Si è sempre difeso sostenendo di non essere a conoscenza del carico trasportato a bordo del suo camion. Sotto sequestro, oltre alla droga, erano finiti anche contanti per un valore complessivo di 3.700 euro.

(fe.ser)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X