facebook rss

Il medico che visita in panchina:
«Il Comune metterà a disposizione
un locale per l’ambulatorio»

ANCONA - Lo ha annunciato stamattina, in collegamento con Myrta Merlino a 'L'Aria che Tira' (La7), Maria Claudia Finori, il medico di famiglia di Offagna e della frazione dorica di Montesicuro spesso costretta a prescrivere le ricette ai pazienti all'aperto. «Venerdì sarò accompagnata a visitarlo e spero davvero che risolva il problema» ha auspicato
Print Friendly, PDF & Email

La dottoressa Binori e il sottosegretario Zampa oggi a L’Aria che Tira’ con Myrta Merlino

Senza ambulatorio per visitare i suoi pazienti, è costretta spesso a sedersi su una panchina di Montesicuro per prescrivere ricette mediche ai suoi mutuati.

Maria Claudia Finori (a sinistra)

Dopo che il suo caso ha ottenuto la ribalta nazionale, stamattina il medico Maria Claudia Finori, medico di base di Offagna e della frazione dorica, ha annunciato stamattina in collegamento da Ancona con ‘L’Aria che Tira’, la trasmissione de La7 condotta da Myrta Merlino che venerdì mattina, finalmente, il personale del Comune di Ancona l’accompagnerà a vedere un locale dove poter sistemare l’ambulatorio per i pazienti di Montesicuro. «Qui ho sostituito ad agosto dell’anno scorso un collega che ha cambiato sede all’improvviso, ma il mio ambulatorio è nel Comune di Offagna. Per molto tempo a Montesicuro ho utilizzato l’ambulatorio del medico che se n’era andato via ma con 180 mutuati era davvero troppo costoso. Sto aspettando che il Comune mi aiuti a trovare un locale per ricevere i pazienti. Nel frattempo visito come meglio posso: girando per le case, mi alterno per Offagna, Montesicuro e le guardie mediche. Spero davvero tanto in questo locale che mi faranno vedere, anche perché non sarei tenuta a svolgere questo servizio in sostituzione di un collega ma lo faccio per amore delle persone» ha raccontato alla conduttrice la dottoressa che ha 65 anni  e che nel tempo ha lavorato tra Ascoli e Macerata, la costa e l’entroterra della provincia di Ancona.

In trasmissione era presente anche il sottosegretario al Ministero della Salute, Sandra Zampa, in collegamento da Roma. La Zampa ha ribadito come sia necessario utilizzare i fondi del Mes, indispensabili per potenziare anche la sanità territoriale.«Mi auguro che alla dottoressa sia messa al più presto a disposizione un locale per le visite» ha commentato il sottosegretario.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X