facebook rss

‘Puliamo il Mondo’,
passeggiata alla scoperta
degli alberi monumentali

ANCONA - La organizza Legambiente per sabato lungo il sentiero della Cupa, con raccolta dei rifiuti lungo il percorso e arrivo al parco Belvedere
Print Friendly, PDF & Email

(foto d’archivio)

 

 

Al via domani, con iniziative che si svolgeranno per tutto il week end e nelle prossime settimane, Puliamo il Mondo, la storica campagna di volontariato ambientale organizzata dal 1993 in Italia da Legambiente. L’attesissimo appuntamento chiamerà all’azione tantissimi volontari e cittadini per ripulire dai rifiuti abbandonati strade, vie, piazze, aree verdi, ma anche sponde dei fiumi e aree abbandonate, per lanciare insieme un messaggio di speranza e di futuro sostenibile al Paese che sta facendo i conti con la ripartenza post pandemia. Sostenibilità ambientale, impegno civile, senso di comunità e inclusione sociale, ma anche sport e attività fisica saranno le parole chiave al centro di questa 29esima edizione che quest’anno ha scelto come slogan della campagna di sensibilizzazione “Qualcuno la raccoglierà”.

«Anche quest’anno Puliamo il Mondo sarà un’edizione davvero speciale – spiega Marco Ciarulli, direttore di Legambiente Marche nel comunicato ufficiale dell’evento – Il weekend prenderà il via proprio con lo sciopero per il clima, una combinazione di eventi importanti e che ci aiuta a rafforzare il tema dell’importanza di contrastare i cambiamenti climatici. Inoltre, grazie al sostegno di tantissimi amministrazioni, scuole e cittadini desiderosi di partecipare alla tradizionale tre giorni di volontariato ambientale pensata per sensibilizzare le persone sul tema dell’impegno civile e dei rifiuti abbandonati.Un problema sempre attuale, come dimostrano i dati delle nostre indagini “park e beach litter”, e che va affrontato continuando a promuovere campagne di informazione e sensibilizzazione, e iniziative di cittadinanza attiva come fa da quasi 30 anni Puliamo il mondo. Un modo semplice ma efficace per aiutare l’ambiente, per combattere la maleducazione ma anche i pregiudizi e il razzismo, e contribuire ad un futuro più sostenibile e solidale».

Tanti anche quest’anno gli appuntamenti in programma in tutta la regione, tutti organizzati nel pieno rispetto delle normative anti-covid e che vedranno i volontari muniti di guanti, sacchi e mascherine. Nel dettaglio le iniziative in programma nella provincia di Ancona. Sabato 25 e domenica 26 dalle ore 9 alle ore 11,30. Luogo Foce Esino e zona limitrofa. Il Circolo Legambiente Martin Pescatore Falconara Marittima ha coinvolto ragazzi e famiglie di tre Istituti Comprensivi e si svolgerà rigorosamente in orario extrascolastico. Si prevede la partecipazione di 100 ragazzi in totale nelle due giornate e relative famiglie. Sabato 25 settembre il circolo Legambiente il Pungitopo organizza “Alla scoperta degli alberi monumentali”. Ritrovo presso l’ex Crass (via Colombo 106), visita guidata alla scoperta degli alberi monumentali, passeggiata lungo il sentiero della Cupa, con raccolta dei rifiuti lungo il percorso, arrivo al parco Belvedere, inaugurazione della bacheca e rientro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X