facebook rss

“L8 lo stesso”, blitz nella notte:
«Abbiamo reso la Violata femminista»

ANCONA – L'atto simbolico dell'associazione arriva a stretto giro di posta rispetto alle polemiche sulla spigolatrice di Sapri
Print Friendly, PDF & Email

(ph. Non una di meno Marche)

 

 

Blitz di Non una di meno, a stretto giro di posta rispetto alle polemiche sulla spigolatrice di Sapri. «La violata, la statua commissionata per porre l’attenzione sulla violenza di genere – scrive l’associazione sul proprio profilo Facebook – è la medesima faccia della medaglia della spigolatrice di Sapri. Questa statua rappresenta una donna con brandelli di stoffa lasciando scoperto il corpo seni, fianchi e natiche. Questa statua inscena uno stupro. Noi le abbiamo reso omaggio rendendola femminista. Sui corpi delle donne non vogliamo che si iscriva una narrazione tossica patriarcale. La violata è una nostra sorella che indossa pañuelo e lotta tutti i giorni Se va caer».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X