facebook rss

Baby gang, rinforzati i controlli:
Osimo dal prefetto per ‘blindare’ il centro

SABATO sera di servizi congiunti tra agenti del Commissariato, Carabinieri e Polizia locale dopo l'episodio del furto a due 13enni che ha movimentato quello dello scorso week end. Il sindaco Pugnaloni: «Non sottovalutiamo i problemi del disagio giovanile, continuiamo con l'azione di prevenzione e sicurezza»
Print Friendly, PDF & Email

Il servizio di controllo congiunto degli agenti del Commissariato di Ps e della Polizia locale ieri sera in piazza Boccolino

 

Un sabato sera di controlli rinforzati nel centro storico di Osimo dopo quello movimentato da un furto a due 13enni la scorsa settimana. «Dopo i fatti accaduti nel weekend scorso causati da baby gang identificate dalle forze dell’ordine, ieri sera si è svolto un presidio di controllo ben coordinato tra Polizia di Stato, Carabinieri e Polizia locale .Il centro era pieno di giovani, una bella festa» commenta il sindaco Simone Pugnaloni che ha postato anche le foto del servizio congiunto tra le forze dell’ordine. Il prefetto di Ancona, Darco Pellos, incontrerà le forze dell’ordine e gli amministratori del Comune di Osimo, mercoledì prossimo, nell’ambito della nuova riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica. In quest’ottica il primo cittadino di Osimo ha voluto esprimere «un ringraziamento speciale a nome mio e di tutta la citta’ per il servizio reso alla comunita’ che ha garantito sicurezza ed allo stesso tempo un sano svago per le centinaia di giovani accorsi in centro per incontrarsi e divertirsi. L’Amministrazione comunale continuera’ ad offrire il suo supporto attraverso la Polizia locale, nell’ottica di una proficua collaborazione con il Prefetto che mercoledì ci ha convocati per il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza. Non sottovalutiamo i problemi del disagio giovanile, continuiamo con l’azione di prevenzione e sicurezza».

Controlli in Piazza Boccolini nel sabato sera

 

I minori imitano i più grandi, spaccio e furti i reati più frequenti: «Una messa alla prova su 4, fallisce»

Tredicenni derubati a cena: identificata la baby gang

Allarme bulli: «Il bisogno di emergere fa calpestare il rispetto delle regole»

Allarme baby gang, l’assessore: «Il fenomeno non può essere risolto solo con interventi di tipo repressivo»

Baby gang colpisce in centro storico: «I nostri figli 13enni rapinati ai tavoli del ristorante»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X