facebook rss

Rapine, furti e danneggiamenti:
30enne finisce in carcere

FABRIANO - Il giovane, che si trovava ai domiciliari, è stato accompagnato a Montacuto dalla polizia. Dovrà scontare 9 anni e 9 mesi di reclusione
Print Friendly, PDF & Email

I poliziotti di Fabriano (Foto d’archivio)

Un 30enne italiano è stato accompagnato in carcere dagli agenti della polizia giudiziaria di Fabriano.
Per l’uomo, già sottoposto a detenzione domiciliare in una comunità della zona, la Procura della Repubblica presso il tribunale di Ancona ha infatti emesso una nuova sentenza di cumulo pene, per una serie di numerosi reati commessi in un arco temporale di 5 anni, condannandolo a scontare 9 anni e 9 mesi di reclusione.
I reati commessi andavano dal furto alla rapina, reiterati, oltre a lesioni personali, evasione, danneggiamento, violazione degli obblighi imposti con la sorveglianza speciale e resistenza a pubblico ufficiale.
Per questo motivo, i poliziotti fabrianesi lo hanno prelevato dalla comunità e accompagnato nel carcere di Ancona dove espierà la pena.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X